Sarri: “Abbiamo lavorato su di noi”

Sarri: “Abbiamo lavorato su di noi”

Il tecnico ha parlato

di redazionejuvenews
Maurizio Sarri

TORINO – L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato  in conferenza stampa per presentare la partita in programma domani all’Allianz Stadium contro il Cagliari, valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie A.

CAGLIARI – “Abbiamo lavorato sui tanti errori commessi fino a qui, poi da ieri abbiamo lavorato sul Cagliari. Ci siamo concentrati su di noi, che venivamo da una partita sbagliata mentalmente e tatticamente.”

DE LIGT – “Ha avuto un periodo complicato per i problemi alla spalla e agli adduttori, ha giocato molto e l’ho dovuto gestire, con Demiral in buona condizioni l’ho fatto riposare, domani decideremo se gioca.”

CENTROCAMPO – “In questo momento stiamo provando Rabiot da interno e Emre Can da interno e centrale. Abbiamo iniziato il lavoro su Berbnardeschi in questi giorni, vediamo l’evoluzione.”

KULUSEVSKI – “Mi sembra un prospetto di grande interesse ed è importante che ci sia arrivata la società. Averlo subito o no non lo decido io, ma non c’erano le condizioni. Importante è che la società arrivi per prima a questi prospetti.”

DOUGLAS COSTA – “Ha avuto degli infortuni che lo hanno condizionato nel recupero, che è più lento avendo avuto molti infortuni e nel quale dobbiamo usare molte cautele vista la fragilità muscolare del ragazzo. È in ripresa, non al top, ma non possiamo forzare.”

HDR – “Vediamo domani, c’è Ramsey in crescita ma dobbiamo decidere domani. Va fatta grande attenzione, i trequartisti del Cagliari innescano ripartente pericolose, quindi servirà grande attenzione sotto la linea della palla da parte dei centrocampisti.”

ERRORI – “Quando una squadra subisce gol la responsabilità si fa ricadere sui difensori ma non sempre è la verità. Abbiamo lavorato molto sui movimenti dei nostri centrocampisti.”

CHIELLINI – “Sta procedendo bene, però sta ancora con il lavoro individuale quindi è prematuro pensare al suo rientro e alle scelte Champions. Valuteremo le condizioni di Khedira e Chiellini a fine mese e decideremo, ora è troppo presto.”

RABIOT – “Dal punto di vista fisico sembra ok, ha buoni riscontri a livello numerico. Ha fatto tre partite di fila, è sembrato in crescita, lascia la sensazione di avere più potenziale di quello che esprime ed ha iniziato un percorso che lo porterà a fare bene.”

DYBALA – “Ha fatto differenziato perché era stanco per il lavoro fatto in settimana e abbiamo preferito fargli fare un defaticante, ma oggi è regolarmente in gruppo.” Ma attenzione perché, proprio poco fa, è arrivata un’altra clamorosa novità per il mercato della Juventus, spunta un’idea totalmente a sorpresa: Paratici sta tentando per davvero un capolavoro, scambio improvviso in arrivo! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy