Spinazzola: “Il sogno azzurro continua. Io tornerò molto presto”

Il post del terzino azzurro
Arthur

[fncvideo id=667420 autoplay=true]

L’infortunio di Leonardo Spinazzola ha gettato delle ombre sulla vittoria di ieri dell’Italia sul Belgio, che ha consegnato agli azzurri un posto in semifinale. Martedì, a Wembley contro la Spagna, Roberto Mancini non potrà contare sull’apporto dell’esterno della Roma, che ha riportato un gravissimo infortunio al tendine d’Achille, che lo costringerà a stare fuori per diversi mesi. Ma l’ex Juve non si perde d’animo, come esternato su Instagram nel suo ultimo post: “Purtroppo sappiamo tutti come è andata, ma il nostro sogno azzurro continua e con questo grande gruppo nulla è impossibile. Io vi posso solo dire che tornerò presto! Ne sono sicuro!”:

[embedcontent src=”instagram” url=”https://www.instagram.com/p/CQ3E3Iilfuf/”]

Danilo
Danilo affronta Spinazzola durante Juventus-Roma

Rimanendo in tema Italia, Leonardo Bonucci ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il successo per 2-1 ottenuto contro il Belgio: ”

“Era una partita difficilissima. Sapevamo la loro qualità soprattutto davanti e le difficoltà che ci avrebbero potuto creare in ripartenza. Nel primo tempo abbiamo dominato e poi un rigore un po’ dubbio li ha rimessi in careggiata. Nella ripresa abbiamo dimostrato come il cuore di questo gruppo sia grande. Ora continuiamo a sognare ma con i piedi per terra. Abbiamo iniziato l’Europeo con un sogno nel cassetto, lasciamolo lì. Ora abbiamo una partita con la Spagna, una nazionale che gioca come il Belgio che non sembrava arrivasse in fondo ma si è rialzata. Sarà una grandissima partita. Tegola Spinazzola? Leonardo ha fatto un grandissimo Europeo. Ora chi lo sostituirà farà altrettanto.”

Poi le parole ai microfoni della Rai: “Sorrido perché ancora una volta abbiamo dimostrato i valori che ci hanno portato fino a questo punto, è la soddisfazione più grande. Ognuno di noi mette qualcosa nel gruppo, c’è una grande energia e si è visto anche stasera. Chiellini? Giochiamo ormai a memoria, stasera era difficile contro Lukaku e serviva esserci anche con la testa. Grande lavoro da parte di tutti. Continuiamo a sognare”.