Teatro e calcio, ecco le sceneggiate più clamorose dei giocatori: quando le simulazioni sono da Oscar

Teatro&Calcio [fncvideo id=286385 autoplay=true] Il calcio, oltre ad essere considerato lo sport più bello tra tutti, è anche uno spettacolo. Tra magie e giocate che infiammano il pubblico, a volte sul palcoscenico degli stadi di tutto il mondo vanno in scena anche vere e proprie recite tragicomiche da Oscar. E in occasione della Giornata mondiale del

Teatro&Calcio

[fncvideo id=286385 autoplay=true]

Il calcio, oltre ad essere considerato lo sport più bello tra tutti, è anche uno spettacolo. Tra magie e giocate che infiammano il pubblico, a volte sul palcoscenico degli stadi di tutto il mondo vanno in scena anche vere e proprie recite tragicomiche da Oscar. E in occasione della Giornata mondiale del Teatro, abbiamo deciso di proporvi tutte le sceneggiate più clamorose viste sui campi da gioco. Siete pronti allo spettacolo? Bene, ecco le simulazioni più clamorose mai viste: >>>VAI ALLA PRIMA

during the Barclays Premier League match between Hull City and Sunderland at the KC Stadium on March 3, 2015 in Hull, England.

Tutto inutile

Vi ricordate ad esempio il famosissimo tuffo di Krasic che fece discutere tantissimo? Da lì in poi, il serbo venne bollato come simulatore seriale. Era il 2010 e l’allora giocatore della Juventus, contro il Bologna, si lasciò cadere in area di rigore, ingannando l’arbitro De Marco che assegnò il rigore ai bianconeri. Viviano parò il penalty a Iaquinta e la partita finì 0-0: quella simulazione valse dunque solo due giornate di squalifica a Krasic. >>>VAI ALLA PROSSIMA

TURIN, ITALY - FEBRUARY 26: Milos Krasic of Juventus FC runs of Marco Di Vaio of Bologna FC during the Serie A match between Juventus FC and Bologna FC at Olimpico Stadium on February 26, 2011 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Furbetto

Fece storia invece la pantomima di Sergio Busquets nella stagione 2009/2010 in Champions League contro l’Inter di Mourinho: i neroazzurri si presentarono al Camp Nou per difendere il 3-1 maturato all’andata e rischiarono di veder mandare in fumo tutto quando lo spagnolo finse di aver ricevuto una gomitata da Thiago Motta, che venne espulso dall’arbitro. Busquets venne pizzicato dalle telecamere che sbirciava con un occhio ciò che stava accadendo mentre si rantolava a terra con le mani sul volto. Per fortuna dell’Inter, il turno lo passarono comunque i ragazzi di Mou, che andranno anche a conquistare il triplete a fine stagione. >>>VAI ALLA PROSSIMA

combo_arte

Simulazione da Derby

Torniamo nel nostro campionato e parliamo di una delle partite più calde dell’anno, il Derby della Capitale. In particolare quello della scorsa stagione, quando il romanista Strootman volò in aria per un presunto contatto con Wallace. Inesistente, come confermato anche dai replay, ma l’arbitro concesse comunque la massima punizione: anche in questo caso comunque, la scellerata decisione arbitrale non portò a nulla, visto che la Lazio vinse quel derby. >>>VAI ALLA PROSSIMA

155421360-637f6802-b72a-485f-86ca-86486cf13fcf

Palcoscenico Mondiale

Anche ai Mondiali ne abbiamo viste delle belle. In quello del 2002 ad esempio, il protagonista della scena fu Rivaldo: nella partita tra Brasile e Turchia, Alpay Özalan calciò il pallone verso il numero 10 verdeoro che stava ritardando la battuta di un calcio d’angolo per perdere tempo. Il pallone colpì la coscia di Rivaldo che però cadde a terra fingendo di essere stato colpito con violenza in testa. Tutto molto evidente, tranne per l’arbitro che decise di espellere il turco. >>>VAI ALLA PROSSIMA

rivaldocheats1

CR7

Anche Cristiano Ronaldo in questa speciale classifica: ai tempi del Manchester United, CR7 simulò goffamente di aver subito un colpo da Lampard durante una sfida contro il Chelsea. Goffamente dicevamo, tanto che il centrocampista inglese si mise a ridere per la sceneggiata dell’attaccante portoghese, mentre rise un po’ meno quando vide l’arbitro assegnare la punizione allo United. >>>VAI ALLA PROSSIMA

0yG4RFf68UPpOq7XGeWlwPrZhRrVeGaKLmplyfxPFTg

L’Imperatore

0JGPO04G--346x212

​Concludiamo con l’Imperatore Adriano che in un Inter-Roma si produsse in una simulazione clamorosa che indusse l’arbitro ad assegnare un rigore ai neroazzurri che erano sotto di una rete. Materazzi segnò il gol del pareggio dal dischetto, ma Adriano venne squalificato per due giornate dalla Commissione Disciplinare a causa di questa clamorosa simulazione.

GUARDA LA GALLERY: >>> LE SEXY CAMPIONESSE DELLA JUVENTUS FEMMINILE