Juve dal cuore d’oro, ma non solo: da calciatori clochard allo yacht da 3000 vite, ecco tutti i grandi gesti di beneficenza

Quanti gesti di altruismo dal mondo del calcio: ecco tutti i casi più clamorosi, non crederete ai vostri occhi...

Casa e auto

Calcio e beneficenza, l’ultimo caso è stato quello del giocatore del Real Madrid, Gareth Bale: il gallese infatti ha speso più di 283mila euro per un nuova casa e un’auto donati alla cognata in seguito al suicidio del compagno della donna. Il suo gesto di estrema sensibilità ha fatto notizia, ma Bale è in buona compagnia: ecco tutte le più belle storie e i gesti da far venire i brividi da parte dei campioni del nostro calcio. Siete pronti? Partiamo: >>>VAI AL PROSSIMO

MADRID, SPAIN - JANUARY 21: Gareth Bale of Real Madrid CF celebrates scoring their second goal during the La Liga match between Real Madrid CF and Deportivo La Coruna at Estadio Santiago Bernabeu on January 21, 2018 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Difensori… della solidarietà

Nel 2015 i due difensori Bonucci e Chiellini, allora compagni alla Juventus, raccolsero rispettivamente 90mila e 63mila euro mettendo all’asta dei loro cimeli tramite il sito CharityStars. Tutto il denaro raccolto poi è ovviamente stato donato in beneficenza a delle associazioni Onlus. >>>VAI AL PROSSIMO

TURIN, ITALY - MAY 14: Giorgio Chiellini (L) of Juventus FC celebrates after a goal with team mate Leonardo Bonucci during the Serie A match between Juventus FC and UC Sampdoria at Juventus Arena on May 14, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Coperte e cibo

Nel 2017 protagonisti di un bellissimo gesto di solidarietà furono l’ex granata Juan Iturbe e lo juventino Paulo Dybala: i due amici argentini, incappucciati e quasi irriconoscibili, andarono a donare coperte calde e cibo ai senzatetto, costretti a vivere al gelo per le strade di Torino. >>>VAI AL PROSSIMOportada-dybala-iturbe

Il Capitano

Altro ex bianconero in lista, parliamo dell’ex capitano e bandiera juventina Alex Del Piero: nel 2011, dopo lo tsunami che colpì il Giappone in quello stesso anno, Pinturicchio decise infatti di organizzare un evento di raccolta fondi chiamato “ALE10FRIENDSFORJAPAN”. >>>VAI AL PROSSIMO9-33

Calciatore barbone

Straordinario il gesto di solidarietà e sensibilità di un altro ex bianconero, Edgar Davids: l’olandese infatti nel 2016, mentre passseggiava per Torino, si fermò a condividere il suo pranzo con un clochard, facendosi ritrarre anche in una foto molto emozionante che racconta tutto. >>>VAI AL PROSSIMO

6-40

Juve-Napoli

Napoli e Juve insieme per le vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2016: la società bianconera devolse ai terremotati l’incasso dello Juventus Stadium, mentre poco più tardi il presidente azzurro De Laurentiis girò loro una parte dell’incasso della gara col Milan. >>>VAI AL PROSSIMO

during the TIM Cup match between Juventus FC and SSC Napoli at Juventus Arena on February 28, 2017 in Turin, Italy.

Contro la SLA

Da anni i due ex bianconeri Gianluca Vialli e Massimo Mauro portano avanti la lotta contro la SLA: la loro associazione, anche anche attraverso eventi sportivi come ad esempio vari tornei di golf, raccoglie incessantemente fondi da destinare alla ricerca medica. >>>VAI AL PROSSIMO10-18

600mila euro

Uno dei più grandi campioni anche al di fuori dal campo di gioco è Cristiano Ronaldo: il portoghese ha messo all’asta una copia del Pallone d’Oro vinto nel 2013 che l’uomo più ricco di Israele, Idan Oferlo, ha strappato alla concorrenza per la bellezza di 600mila euro. Ovviamente la cifra incassata è stata devoluta all’associazione “Make-a-Wish”, che assiste i bambini malati terminali. >>>VAI AL PROSSIMOGettyImages-888831696

All-in

Neymar pokerista d’eccezione, ovviamente a fin di bene. Il giocatore del PSG ha partecipato all’evento da lui creato, il “Neymar Jr Charity Home Game”, che si è tenuto durante le Brazilian Series of Poker di San Paolo. Tutti i soldi ricavati sono stati poi donati al “Neymar Jr Institute”, fondazione creata dal brasiliano che si adopera per aiutare le famiglie di San Paolo in difficoltà economiche. >>>VAI AL PROSSIMO2-40

Lo yacht

Xavi, ex calciatore del Barcellona, decise di regalare uno yacht alla ONG che soccorre i migranti nel Mediterraneo. L’imbarcazione fu messa all’asta e i ricavati finanziarono la “Proactiva Open Arms”, associazione che ha già salvato più di 3000 vite. >>>VAI AL PROSSIMO

DOHA, QATAR - DECEMBER 05: Generation Amazing ambassador Xavi Hernandez addresses delegates during day 2 of Soccerex Asia on December 5, 2016 in Doha, Qatar. (Photo by Barrington Coombs/Getty Images)

Nessun regalo

Come non citare poi Francesco Totti nella lista dei giocatori più generosi: l’ex capitano della Roma in occasione del suo 40esimo compleanno non ha voluto regali, ma sull’invito alla sua festa ha pensato di stampare i numeri di un Iban per le donazioni in beneficenza. >>>VAI AL PROSSIMO

ROME, ITALY - AUGUST 14: Francesco Totti of AS Roma scores their sixth goal from the penalty spot 6-0 during the pre-season friendly match between AS Roma and Sevilla FC at Olimpico Stadium on August 14, 2015 in Rome, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Camerieri d’eccezione

Passiamo sull’altra sponda del Tevere. Camerieri al servizio dei tifosi, al fine di ricavare fondi in favore dei terremotati del terremoto del centro Italia: questa è stata la stupenda iniziativa della Lazio e dei suoi calciatoriper aiutare la popolazione di Amatrice, duramente colpita dal sisma. >>>VAI AL PROSSIMO1-41

Addio stipendio

Damien Duff, ex giocatore tra le altre di Chelsea, Newcastle e Fulham, al momento della firma con lo Shamrock Rovers decise di devolvere l’intero stipendio interamente in beneficenza, gesto assolutamente inaspettato e sicuramente inusuale, ma che rivelò tutta laa nobiltà d’animo dell’irlandese. >>>VAI AL PROSSIMOdamien-duff

10mila dollari per gol

Altra splendida iniziativa fu quella di Ronaldinho che, in collaborazione con Nutrilite (marchio numero uno al mondo per la vendita di integratori), donò nel 2009 ben 10mila dollari per ogni goal segnato in partite ufficiali. Tali fondi furono destinati a progetti per l’infanzia e i proventi derivanti dai goal realizzati in Italia vennero utilizzati tramite Fondazione Milan per costruire una struttura sportiva in provincia de L’Aquila. >>>VAI AL PROSSIMO

Footballer Ronaldinho Gaucho, of Brazilian team Flamengo, celebrates after scoring the team's second goal against Paraguay's Olimpia during a Libertadores Cup match held at the Joao Havelange stadium in Rio de Janeiro, Brazil, on March 15, 2012. AFP PHOTO/VANDERLEI ALMEIDA (Photo credit should read VANDERLEI ALMEIDA/AFP/Getty Images)

7 milioni

Chiudiamo questa rassegna citando ancora una volta Cristiano Ronaldo, autentico fuoriclasse di beneficenza oltre che sul campo. Il portoghese infatti donò circa 74mila euro per l’operazione al cervello di un bambino di dieci anni, ma non solo: altri 150mila euro furono devoluti da CR7 per un centro portoghese di trattamento per il cancro e infine, dopo il terribile terremoto in Nepal, devolse addirittura 6,88 milioni di euro attraverso Save the Children alle popolazioni colpite dal sisma. 11-15