I 6 baby-prodigio di Marotta

Il primo gioiellino nel mirino di Marotta è un portiere in vista del dopo-Buffon: stiamo parlando di Andriy Lunin, 19enne ucraino dello Zorya Luhansk. Questo giovanissimo prodigio piace tantissimo alla Juve che lo sta seguendo da vicino da molto tempo. >>>VAI AL PROSSIMO Il secondo nome è quello di Matthijs de Ligt, difensore centrale classe 1999 già

Il primo gioiellino nel mirino di Marotta è un portiere in vista del dopo-Buffon: stiamo parlando di Andriy Lunin, 19enne ucraino dello Zorya Luhansk. Questo giovanissimo prodigio piace tantissimo alla Juve che lo sta seguendo da vicino da molto tempo. >>>VAI AL PROSSIMO

Calciomercato Juventus: Lunin, il possibile erede di Buffon

Il secondo nome è quello di Matthijs de Ligt, difensore centrale classe 1999 già titolare dell’Ajax e della Nazionale Olandese. Autentico fenomeno, a soli 18 anni è già una sicurezza, sarebbe un colpo stellare sia nell’immediato che in prospettiva. Il costo dell’operazione sarebbe elevato, ma Marotta sa che ne varrebbe la pena. >>>VAI AL PROSSIMO

STOCKHOLM, SWEDEN - MAY 24: Matthijs de Ligt of Ajax and Marcus Rashford of Manchester United in action during the UEFA Europa League Final between Ajax and Manchester United at Friends Arena on May 24, 2017 in Stockholm, Sweden. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Altro olandese dell’Ajax nel mirino bianconero è Donny van de Beek: è un centrocampista classe ’97 (20 anni) che abbina quantità a ottima qualità e quest’anno ha già segnato 12 gol nel campionato olandese. >>>VAI AL PROSSIMO

AMSTERDAM, NETHERLANDS - DECEMBER 10: Donny van de Beek of Ajax battles for the ball with Etzaz Hussain of Molde FK during the group A UEFA Europa League match between AFC Ajax and Molde FK held at Amsterdam Arena on December 10, 2015 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Il nome a sorpresa è quello di Marcelo Saracchi, terzino sinistro di spinta classe ’98 del River Plate. Uruguaiano di grande prospettiva, è già stato adocchiato anche dall’Inter e da altre big europee, ma Marotta lo ha puntato. I giovani talenti più preziosi però arrivano in attacco: >>>VAI AL PROSSIMO

LANUS, ARGENTINA - FEBRUARY 11: Marcelo Saracchi of River Plate drives the ball during a match between Lanus and River Plate as part of the Superliga 2017/18 at Ciudad de Lanus Stadium on February 11, 2018 in Lanus, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Il primo è Gonzalo Maroni, talento argentino classe 1999 che sta sbocciando nel Boca Juniors. Il trequartista 19enne avrebbe stregato la dirigenza juventina che avrebbe già mosso i primi passi con il Boca. Il centravanti del futuro invece è brasiliano: VAI AL PROSSIMO

BUENOS AIRES, ARGENTINA - JANUARY 27: Gonzalo Maroni of Boca Juniors drives the ball during a match between Boca Juniors and Colon as part of the Superliga 2017/18 at Alberto J. Armando Stadium on January 27, 2018 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Come svelato da Sport.es, la Juve ha puntato Paulinho, giovanissimo attaccante classe 2000 di proprietà del Vasco da Gama. Il brasiliano è un vero e proprio ragazzo prodigio, un diamante grezzo che fa gola alla dirigenza bianconera. Ma non solo giovani talenti, Marotta avrebbe pronto anche un colpaccio per un top player: >>>CONTINUA A LEGGERE

GettyImages-821328338