Women, poker alla Pink Bari e primato in classifica

Primato in classifica per le Women

di redazionejuvenews
Juventus Women

TORINO – Sei vittorie in sei partite: le Juventus Women continuano la loro marcia e arrivano alla sosta in testa alla classifica e a punteggio pieno. Contro la Pink Bari è un monologo bianconero e il 4-0 è specchio della prestazione: apre le marcature Arianna Caruso, raddoppia Cristiana Girelli, in gol in tutte le prime sei giornate di Serie A. Tris e poker hanno la firma, rispettivamente, di Valentina Cernoia, con una splendida punizione, e Andrea Staskova. Per entrambe primo gol stagionale.

LA PARTITA
La gara di Bitetto segue lo spartito atteso e l’unica nota fuori contesto è proprio la prima. Al primo minuto, infatti, la Pink Bari si presenta in area bianconera con cattive intenzioni, ma Giuliani è bravissima a chiudere in uscita. La Juve risponde immediatamente con Valentina Cernoia, che colpisce il palo da posizione defilata e da lì in poi comincia il monologo: Myllyoja è attenta su Girelli, ma nulla può, dopo un quarto d’ora su Arianna Caruso. La centrocampista bianconera è bravissima a piombare, sugli sviluppi di un corner, sulla respinta del portiere avversario, per poi lasciar partire una splendida conclusione con il destro che non lascia possibilità di replica. Minuto 15, match sbloccato e per lei terzo gol stagionale.

La Pink Bari non cambia interpretazione della gara e la Juve continua a spingere, trovando il gol del raddoppio dieci minuti dopo, con la solita Cristiana Girelli, servita benissimo da Hyyrynen. Per lei sette gol in sei partite di campionato e l’ennesimo record: prima calciatrice italiana a trovare il gol in tutte le prime sei giornate del campionato di Serie A Femminile. Lo 0-2 non basta e, prima dell’intervallo, arriva il tris: un capolavoro su punizione di Valentina Cernoia, al primo, meritatissimo, gol in campionato.

Il secondo tempo parte su ritmi un po’ più bassi, ma a condurre le danze è sempre la Juve, che sfiora il poker a più riprese, sbattendo su una super Myllyoja, che dice no, con due grandissimi interventi, a Girelli, azionata da una splendida azione di Maria Alves, prima e Caruso poi. La voglia di trovare il gol delle neoentrate, però, fa la differenza, e Staskova, all’84’, trova il 4-0. Anche per lei primo gol stagionale. Due minuti dopo momento speciale per Alice Giai, classe 2003, all’esordio in prima squadra. La ciliegina su una partita perfetta, che consente di vivere la sosta davanti a tutte con pieno merito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy