• ultim'ora

Pobega: “Da piccolo tifavo Juve. Strano segnare il primo gol in A a Buffon”

Le parole del centrocampista

di redazionejuvenews
Tommaso Pobega

TORINO- Il giovane Tommaso Pobega si è raccontato ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “Da bambino tifavo per la Juve. Nel 2012 ero uno dei raccattapalle della partita tra Cagliari e Juve. La squadra di Conte quella sera vinse lo scudetto.Sono passato al Milan a 14 anni. L’ho vissuta come una bellissima esperienza, ma è stata dura. A Trieste ero la stellina, all’inizio al Milan giocavo poco. Il primo gol in A l’ho segnato a Buffon: io ho 21 anni, lui 42, il doppio. Nel calcio italiano c’è più spazio e fiducia nei giovani? Sì, e i giovani sono stati bravi a farsi trovare pronti: penso a Locatelli, Bastoni, Barella”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy