SATUC da il via alla terza edizione: il Marocco ospiterà l’evento

SATUC da il via alla terza edizione: il Marocco ospiterà l’evento

Anche stavolta è stata la Principessa del Qatar a organizzare la manifestazione

di redazionejuvenews

TORINO – Coppa del Mondo SATUC U15 per orfani e bambini svantaggiati 2020, Marocco, Tiznit – 3a edizione Sotto lo slogan “Marocco, la terra dell’amore e della pace” Sabato 2 novembre 2019, alle 11:00, si è tenuta una conferenza stampa nella provincia di Tiznit, per annunciare l’organizzazione della terza edizione degli orfani Satok della Coppa del Mondo per il calcio di cinque anni che sarà ospitato dal città di Tiznit dal 13 aprile 2020 al 19 aprile 2020, con lo slogan “Marocco, la terra Amore, pace” L’incontro è stato presieduto da Hassan Khalil, lavoratore provinciale di Tiznit, Abdullah Ghazi, presidente del Consiglio regionale, Sheikha Hamad Al Thani, presidente della Satuc Charity Foundation, amministratore delegato, presidente del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo Satuc Orphans, Ibrahim Boghdan, presidente del gruppo Tiznit, e membri dell’ufficio del consiglio regionale e dei presidenti. Coinvolto interessi stranieri e alcuni attori civili e la stampa. All’incontro hanno partecipato anche diverse star dello sport nazionali, Aziz Bouderbala, Mr. Abdul Razzaq Khairi, Mr. Abdel Fattah e Danny, Khaled Al Abyad e Salaheddine Basir. L’operaio della regione ha dato il benvenuto ai partecipanti e ha ringraziato lo sceicco Al Thani per aver scelto Tiznit per ospitare questo evento in vista delle sue qualifiche storiche, naturali e culturali. Abdullah Ghazi ha affermato che l’organizzazione della Satok World Cup for orphans 2020 si svolgerà nell’ambito di una partnership globale e della presenza e partecipazione di star internazionali ai tornei sportivi mondiali. “L’iniziativa fa parte dei valori della nostra vera religione e della nostra cultura nazionale originale”, ha affermato il parlamentare Ibrahim Boughaden, deputato e presidente del Consiglio collettivo. Sheikha Al-Thani ha dichiarato di essere felice di selezionare la città di Tiznit per ospitare l’evento e ha preso atto della disponibilità degli attori locali a impegnarsi nel suo successo e nelle prospettive future di cooperazione tra l’istituzione che supervisiona e vari attori territoriali nella regione. Prima della fine dell’incontro, il presidente del Consiglio regionale e il presidente della Satok Charity Foundation for Orphans hanno firmato un protocollo d’intesa sull’organizzazione dei Mondiali di Satuc ad aprile. Le due parti hanno concordato di stabilire un quadro per la cooperazione strategica e permanente al fine di intensificare e rafforzare gli sforzi per migliorare la situazione dei bambini orfani. A questo incontro è seguita l’organizzazione di visite sul campo alle strutture sportive e ad alcune istituzioni che si occupano della cura dei bambini svantaggiati in città. Ha concluso oggi con una conferenza stampa, presieduta da Abdullah Ghazi, Sheikha Hamad Al-Thani, Mohammed Al-Sheikh Bla, Vicepresidente del gruppo Tiznit incaricato della gioventù e dello sport, e Aziz Bouderbala, ambasciatore. Questo era per rispondere alle domande della stampa, che si concentrava principalmente sulla definizione della manifestazione internazionale da organizzare e sui suoi obiettivi e prospettive e sul valore aggiunto e sui motivi della scelta della città di Tiznit da abbracciare. 16 squadre, ogni squadra con 8 ragazzi e 2 adulti.

SATUC
SATUC

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy