news

UWCL, Montemurro: “Servette? Siamo pronti per giocare la migliore partita possibile”

Joe Montemurro

Il mister delle Juventus Women ha parlato

redazionejuvenews

Joe Montemurro, allenatore delle Juventus Women, ha parlato nella conferenza stampa prima della partita di Champions League Femminile di domani contro le campionesse di Svizzera del Servette. Queste le sue parole: "Il nostro obiettivo era arrivare a questo punto, tra le prime 16 d’Europa. Vogliamo che questa sia la base di partenza per noi, ma ovviamente è la prima volta che ci troviamo qui, in una situazione nuova per tutti: dobbiamo giocare tutte le partite al massimo, sapendo che le altre squadre hanno tanta esperienza a questo livello. Dobbiamo dimenticare la vittoria del precampionato con il Servette, perché questa è una partita di Champions contro una squadra forte, che gioca in casa, ed è la prima partita, quindi non bisogna sottovalutarlo.

Quella in estate è stata una partita di prestagione, con esperimenti, ma da lì a oggi siamo cresciuti tutti. Il Servette gioca in casa, noi dobbiamo affrontare la sfida con serietà come tutte le partite. Quando arrivi alla Juve hai sempre grandi obiettivi, devi stare tra i migliori sia in Italia che in Europa e io voglio offrire un bello spettacolo, perché credo che noi allenatori possiamo far crescere il calcio femminile dal punto di vista tecnico e tattico: l’obiettivo è vincere giocando un bel calcio.

Siamo pronti per giocare la migliore partita possibile, per cercare di vincere. Se non succederà, non sarà un passo indietro. Le ragazze sono felici di essere qui e giocare questa partita in questo bellissimo stadio, comincia il nostro percorso e cercheremo di farlo al meglio in questa nuova fase a gironi. La vittoria con la Roma? Ci sono partite nel cammino del campionato che sono molto importanti. Nelle cinque che abbiamo disputato abbiamo potuto vedere quanto la Serie A sia diventata equilibrata e questa vittoria ci ha dato un grande stimolo. Si è vista la forza del gruppo e la volontà di lottare fino alla fine".