JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ufficiale: la Supercoppa si disputerà regolarmente il 12 gennaio

Supercoppa-

La gara originariamente in programma per il 12 di gennaio potrebbe subire uno spostamento viste le nuove disposizioni del governo in materia di capienza degli stadi

redazionejuvenews

La Juventus ha ripreso ieri gli allenamenti alla Continassa, ed è attesa da un gennaio molto impegnativo, che oltre al campionato la vedrà entrare in scena in Coppa Italia, dove affronterà la Sampdoria, e in SupecoppaItaliana, dove in finale affronterà l'Inter allo stadio San Siro di Milano. Una partita molto attesa dalle due tifoserie, che avevano iniziato a riempire gli spalti dell'impianto milanese, ma che da ieri si sono trovati impossibilitati ad eseguire l'acquisto dei biglietti, e che stanno aspettando le nuove disposizioni da parte della Federazione per capire quando la partita verrà giocata.

Il Governo infatti, per far fronte alla nuova impennata di casi dovuta alla variante Omicron del COVID19, ha deciso di ridurre nuovamente la capienza degli stadi, portandola dal 75% al 50%, come era in estate. Una decisione per preservare la salute pubblica, che però ha avuto da subito una reazione unisona da parte delle due squadre: la scelta di San Siro come sede della finale era dovuta dalla grande capienza dello stadio, e dal conseguente incasso che poteva garantire alle due squadre. Con la riduzione della capienza, il guadagno non sarebbe così alto e le due società stanno spingendo per cambiare la data della partita.

Sia Juventus che Inter sono infatti d'accordo nello spostare la partita dal 12 gennaio a maggio, quando, dopo la fine del campionato, la situazione dovrebbe essere tornata alla normalità consentendo così di riempire gli spalti di San Siro per quella che sarà una grande sfida. Le due squadre hanno inoltrato la richiesta alla Federazione, che ora dovrà decidere il da farsi in breve tempo: questo sia per i pochi giorni che mancano alla partita, sia per permettere ai tifosi di organizzarsi, visto che sia i bianconeri che i nerazzurri hanno supporter sparsi in tutta Italia che devono organizzare un viaggio per raggiungere Milano, sede della finale. Oggi il Consiglio Federale ha deciso: la partita verrà giocata regolarmente il 12 maggi0.