JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Scarlato: “Allegri? Questo secondo calo non me l’aspettavo…”

Massimiliano Allegri

L'ex giocatore ha parlato

redazionejuvenews

Gennaro Scarlato, ex giocatore, ha parlato ai microfoni di TMW Radio di vari argomenti tra cui la stagione della Juventussotto Massimiliano Allegri: "Le squadre di Allegri partono sempre con qualche difficoltà e poi si riprendono durante la stagione, ma questo secondo calo non me l'aspettavo. La squadra rimane comunque di livello incredibile, devono ritrovare la mentalità e la voglia che li ha contraddistinti in questi ultimi anni di non perdere mai. Sorpresa Serie A? Il Verona. Avevano iniziato con un sistema totalmente diverso, bravo poi Tudor a riprendere i meccanismi dell'anno precedente e i risultati si stanno vedendo e sta ottenendo tanti punti.

Di Francesco meritava di più? Assolutamente, ma il primo a pagare è sempre l'allenatore. Il cambio dice che purtroppo il problema era di natura tecnica. Maradona? Io l'ho vissuto che ero piccolino, è indelebile non solo per me ma per tante persone. Ieri c'è stata la presentazione della squadra e vi assicuro che non si poteva circolare. Questo spiega l'affetto per lui. Se è imitabile? Assolutamente no, lo stesso Messi è straordinario ma non è Maradona. Questo vinceva i Mondiali da solo, faceva una differenza che oggi non si vede: era di un altro pianeta. La stagione del Napoli? Ieri la prestazione c'è stata, così come contro l'Inter, soprattutto nel secondo tempo. Purtroppo è uno di quei periodi in cui il risultato non viene: bisogna che la squadra sia brava adesso.

Ora c'è uno scontro diretto con la Lazio da vincere o si rischiano ripercussioni. Rinnovo Insigne?Non so quanto gli sia stato offerto ma per rimanere a Napoli, per amore di questa maglia, si può rinunciare anche a dei soldi, assolutamente. Così ho fatto io e con me anche altri. Nella sua testa è l'ultimo contratto, dipende da tante cose come finisce, vedremo come si evolverà la situazione".