news

Ronaldo: “Molto felice per il mio quarto trofeo in Italia! Questa è la Juve che amiamo e lo spirito che ci farà vincere”

Cristiano Ronaldo con la Supercoppa in mano

Il portoghese ha postato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus ha vinto ieri sera la Supercoppa Italiana contro il Napoli, imponendosi contro la squadra partenopea per 2-0. La partita disputata al Mapei Stadium di Reggio Emilia è stata decisa per la Juventus dai gol di Cristiano Ronaldo e di Alvaro Morata, che hanno steso la squadra di Gattuso. I giocatori bianconeri sono così riusciti a vendicare la sconfitta subita domenica contro l'Inter e a rimettersi in piedi dopo la battuta d'arresto di San Siro, che è costata alla squadra di Torino molte critiche.

Gli uomini di Andrea Pirlo sono tornati alla vittoria dopo la sconfitta contro l'Inter di domenica sera, che aveva alzato un gran polverone sulla squadra bianconera e sul tecnico bresciano, e sperano che la parità di ieri sera sia l'inizio di un nuovo corso per la loro stagione. Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata, autori dei due gol, hanno regalato il primo trofeo da allenatore ad Andrea Pirlo, che ieri sera è stato in grado di mandare in campo una squadra ordinata, che ha saputo risopondere ai suoi dettami per tutta la durata dell'incontro portando a casa la vittoria.

Una vittoria importante quindi quella di ieri sera, che potrebbe portare i bianconeri ad una nuova reazione. A festeggiare la vittoria della coppa è stato anche Cristiano Ronaldo, che ha posato sul suo profilo Instagram. Il portoghese è andato a segno questa sera, regalandosi il quarto trofeo italiano e allontanando le critiche che stavano montando su di lui: "Molto felice per il mio quarto trofeo in Italia. Siamo tornati! Questa è la Juve che amiamo, questa è la squadra in cui crediamo e questo è lo spirito che ci porterà alle vittorie che vogliamo! Ben fatto ragazzi! Fino Alla Fine!". Ma attenzione perché, proprio in queste ultime ore, sono arrivate anche alcune clamorose novità di mercato in casa bianconera: >>> Il vice-Morata e l'idea Isco: circolano voci pesantissime! <<<

 

Potresti esserti perso