news

Esordio in Serie A con la maglia della Juventus per Kaio Jorge

Kaio Jorge

Buona la prima per Kaio Jorge, che ieri contro il Torino ha fatto il suo esordio in Serie A con la maglia della Juventus

redazionejuvenews

Una partita ricca di successi per la Juventus di Massimiliano Allegri, che non solo è riuscita a portare a casa tre punti di fondamentale importanza e a mantenere la porta inviolata, ma che ha visto anche l'esordio in Serie A di Kaio Jorge. La stagione del giovane attaccante brasiliano era cominciata nel peggiore dei modi, con il classe 2002 costretto a rimanere lontano dal terreno di gioco a causa di un problema fisico. Recuperato dall'infortunio, ieri l'allenatore bianconero ha deciso di inserirlo in campo negli ultimissimi minuti di gioco contro il Torino, dove l'attaccante non ha sfigurato.

Riuscire ad entrare a pochissimi minuti dalla fine e incidere sul match è praticamente impossibile, ma nel poco tempo avuto a disposizione il brasiliano è sembrato a suo agio. Ambientarsi ad una nuova nazione e ad un nuovo stile di calcio non è affatto semplice, ma Kaio Jorge ha tutte le qualità per fare bene sin da subito. Non a caso, infatti, Massimiliano Allegri ha deciso non mandarlo a giocare in Serie C con l'Under-23, bensì di tenerlo con se in prima squadra. Il classe 2002 è stato acquistato come il presente e il futuro della Juventus, su cui puntare con forza.

Ieri al termine del match il giovane attaccante brasiliano non ha potuto trattenersi dall'esultare sui social per il suo esordio in maglia bianconera: "L'inizio del sogno! Non ho parole per descrivere le sensazioni per aver giocato i primi minuti con questa incredibile maglia". L'impressione avuta ieri, è che quelli siano stati soltanto i primi minuti di una lunghissima serie. Il ragazzo è giovane ed acerbo, ma ci sono tutte le carte in regola per poter pensare ad una carriera lunga e piena di successi... si spera con la maglia della Juventus. Ora il campionato si fermerà per dare spazio alle nazionali e i bianconeri avranno 11 giorni per preparare la prossima partita: testa al prossimo match.