Deferimento Juventus | Che significa? Ecco cosa succederà adesso

Facciamo ordine rispetto a quello che è successo oggi circa il deferimento della Juventus per la cosiddetta manovra stipendi
Possibile penalizzazione per la Juventus

Cerchiamo di essere chiari e di andare subito al sodo spiegando in maniera semplice, quello che semplice non è. La Juventus è stata deferita qualche ora fa, per violazione dell’articolo 4. Il suddetto, è stato contestato a dirigenti attuali e ad alcuni ex. Si tratta di deferimenti arrivati per responsabilità diretta e oggettiva che contestano, dunque, la mancata lealtà. In pratica il procuratore Chiné accusa il club di aver violato l’Articolo 6 che rimanda al 4. E che prevede che qualsiasi soggetto “”che svolge attività di carattere agonistico, tecnico, organizzativo, decisionale o comunque rilevante per l’ordinamento federale” è tenuto ad osservare “i principi della lealtà, della correttezza e della probità in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva”.

Deferimento Juventus, cosa rischiano i bianconeri?

Ora, detto dell’accusa, si passa a quello che potrebbe e dovrebbe avvenire dopo. Secondo quanto viene spiegato su Gazzetta.it, la Juventus avrebbe tentato un timido approccio circa la possibilità di patteggiare e provando a ricondurre tutto ad un’ammenda. In pratica, una multa. La risposta di Chiné, però, sarebbe stata negativa. E quindi, cosa succederà?

Penalizzazione Juventus: ecco i prossimi passi

Prima di tutto va detto che per dare una risposta attendibile, bisognerà attendere lunedì. Lì, si capirà quale sarà la decisione della corte federale d’appello, rispetto al processo plusvalenze. Chiné, poi, sembra deciso a puntare su una nuova penalizzazione. Ossia, su altri punti di penalità. L’intenzione della procura rimane quella di svolgere tutti i prossimi passaggi, entro la fine di questa stagione. Dunque, entro il 30 giugno. Congelando – di fatto – la classifica dopo il secondo grado di giudizio e dunque senza attendere l’eventuale ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport. Insomma: altri punti di penalizzazione, sembrano essere alla porta. Anche per questo, la prossima estate, servirà probabilmente una mezza rivoluzione. Ecco chi vorrebbe mandare via Giuntoli: la lista è lunga! <<<