JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Conterio: “Kostic alla Juventus per scelta di Allegri”

Kostic Eintracht
Marco Conterio, giornalista, ha detto la sua sul calciomercato della Juventus, parlando di Allegri e Kostic.

redazionejuvenews

Marco Conterio, giornalista, nel suo editoriale su tuttomercatoweb, ha analizzato la situazione di calciomercato della Juventus. Ecco le sue parole: "La Juventus ha deciso di prendere Filip Kostic dall'Eintracht Francoforte e dietro questa scelta c'è un nome: Massimiliano Allegri. Dietro alla volontà di portare l'esterno ventinovenne serbo di Kragujevac in bianconero c'è ancor di più la consapevolezza, la scommessa e l'intenzione di consegnare nelle mani dell'allenatore livornese le sorti, le fortune e quel che sarà di questa Vecchia Signora. Perché Paul Pogba è stato un colpo desiderato, agognato e avuto da Allegri. Perché Angel Di Maria rappresenta per età un giocatore per l'oggi e dunque per un istant team. Perché cedere Matthijs de Ligt al Bayern Monaco, pur per i necessari obblighi di cassa ed economia, è stato un sacrificio che Allegri non ha fatto col cuore pesante. Perché Leandro Paredes è un giocatore che vuole lui, per la mediana: non il regista classico, puro, l'Andrea Pirlo per ben intendersi, ma un volante d'interdizione, di verticalità, bravo a rompere il gioco e a farlo ripartire dritto per dritto. E così pure Kostic, e con motivazioni ben precise".

Sul modulo: "Nelle idee di Allegri, Filip Kostic è l'esterno perfetto per il 4-4-2. Un'idea che gli uomini mercato condividono a pieno: l'allenatore della Juve non è un dogmatico degli schemi, bensì un allenatore che ha sempre cercato di adattarsi ai giocatori, pur proponendo il suo stile di gioco. Non ci è riuscito con Arthur, con Kulusevski, ma lo ha fatto con molti. E di fatto il centrocampo a quattro, vecchio adagio del calcio italiano, è un rifugio dentro al quale si è spesso accomodato, pur senza un interprete del ruolo vero e proprio. Lo ha fatto negli anni, lì, a sinistra, con Kwadwo Asamoah, lo ha fatto la Juve con Blaise Matuidi e pure con Adrien Rabiot".

Sul rapporto con Vlahovic: "E poi c'è un fattore importante: la benedizione di Dusan Vlahovic. Che condivide con Kostic una maglia in Nazionale, che non vede l'ora di accogliere e raccogliere i suoi cross dalla sinistra. Per questo la Juventus davanti continua a seguire Alvaro Morata, che sarà ampio tema di discussione oggi alla Continassa con l'Atletico Madrid. Mentre l'incontro per Kostic sembra fissato lunedì, oggi coi Colchoneros la Juve discuterà dello spagnolo".