Lichtsteiner: “Sette anni alla Juve ne valgono 20 in un altro club”

L’ex difensore ha parlato

di redazionejuvenews
Mondiali: Stephan Lichtsteiner non disputerà il match tra Svezia e Svizzera valido per il passaggio ai quarti di finale

TORINO – L’ex terzino della Juve Stephan Lichtsteiner, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, dove ha parlato anche del suo passato in bianconero.

Sette anni alla Juve ne valgono venti in un altro club. C’è una pressione altissima ed è la stessa società a crearla facendoti capire quanto sia importante vincere. Devi essere molto forte mentalmente per resistere, ma se ce la fai migliori in modo esponenziale. E la Juve ti entra dentro giorno dopo giorno: non ti parlano spesso, ma ti trasmettono la juventinità con l’esempio. Del Piero, Buffon, Chiellini, Pirlo: li guardavo e imparavo. Giocare nella Juve è meraviglioso, ma impegnativo. Servono professionalità, sacrificio. Ci sono giocatori fatti per la Juve e altri giocatori, pur bravi, che non sono fatti per la Juve”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy