Fiorentina, Boateng: “Juve, tutte le squadre si possono battere”

Fiorentina, Boateng: “Juve, tutte le squadre si possono battere”

Le parole del ghanese prossimo avversario dei bianconeri

di redazionejuvenews

TORINO – Mancano due giorni a Fiorentina-Juventus, match clou per i viola del nuovo presidente Commisso. Kevin Prince Boateng, ai microfoni del sito ufficiale della Fiorentina, ha fatto il punto della situazione sull’imminente gara contro i bianconeri.

“Le settimane di riposo ci hanno aiutato a capire cosa ci è mancato nelle prime giornate. Adesso a Firenze arriva la squadra più forte e dobbiamo essere al massimo: non vediamo l’ora di affrontare la Juve e vogliamo vincere, non dico solo ‘fare una bella partita’ ma proprio vincere. Tutte le squadre del mondo si possono battere. Sabato non conterà chi userà la tattica migliore ma chi avrà più voglia di vincere”.

Sulla nuova proprietà: “Ho girato molte squadre e Paesi ma il nostro presidente è davvero tanto presente, non è una cosa normale (ride, ndr). A Commisso piace stare con noi in ritiro, mangiare con la squadra: ci chiede sempre come stiamo e della nostra vita. Io voglio lasciare qualcosa in questa squadra, come ho fatto ovunque sono andato. Per me è importante finire la carriera nel modo in cui voglio io: non mi deve pressare nessuno. Darò sempre il massimo: o il massimo o niente, con me non si può sbagliare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy