ESCLUSIVA BRIASCHI (AG.LASAGNA): “Kevin stasera giocherà con una maschera protettiva”

ESCLUSIVA BRIASCHI (AG.LASAGNA): “Kevin stasera giocherà con una maschera protettiva”

Il procuratore di Kevin Lasagna, nonché ex attaccante juventino, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista

di redazionejuvenews

di Marco Guido

Massimo Briaschi ex attaccante della Juventus ed attuale procuratore di Kevin Lasagna prossimo avversario della squadra di Massimiliano Allegri, ci ha rilasciato un’esclusiva intervista nella quale abbiamo parlato della sfida di stasera. Ecco cosa ci ha raccontato:

Come sta Kevin Lasagna? “Ha superato i problemi alla spalla ma purtroppo ha subito una piccola frattura al naso; è disponibile perché indosserà una maschera protettiva ma difficilmente partirà dal primo minuto”.

Crede che l’Udinese, in seguito alla vittoria contro il Bologna, sia già salvo? “Credo che l’Udinese deve sempre mantenere la tensione alta anche se la scorsa settimana ha conquistato una vittoria fondamentale ma ancora troppe partite per potersi considerare fuori dalla lotta retrocessione anche se c’è sicuramente un pò più di tranquillità”.

Stasera si gioca Udinese-Juventus, che partita si aspetta di vedere? Visto l’ampio turnover annunciato, credi che ci siano speranze per l’Udinese di portare a casa un risultato utile? “Il calcio è bello perché succede tutto ed il contrario di tutto ma credo che dipenderà tutto dalla Juventus e da come la squadra di Allegri approccerà e disputerà la partita”

Pensieche, come molti critici, che Allegri sia il principale responsabile della sconfitta del Wanda Metropolitano? “Il motivo credo sia semplice: i giocatori sono esseri umani e non macchine e quindi può capitare la serata storta a chiunque”.

Crede che la Juventus possa rimontare il doppio svantaggio contro l’Atletico Madrid? “La Juve può rimontare ma ha sicuramente davanti una squadra molto forte e quindi sarà sicuramente complicato per la squadra di Allegri azzerare il doppio svantaggio subito a Madrid. E’ molto difficile: devono cercare di segnare ma evitando di subire gol perché in quel caso diventerebbe davvero proibitiva l’impresa”.

Pensa che Ronaldo, Mandzukic e Dybala possano coesistere in campo? “Nono sono incompatibili perché sono grandi giocatori, campioni che possono giocare insieme. Questi importanti calciatori devono star bene fisicamente poi chiaramente la squadra deve cercare un assetto in grado di sopportare tre giocatori d’attacco”.

Questa settimana in Champions League ci sono state diverse sorprese, qual’è quella che l’ha colpita maggiormente? “Direi quella che mi ha sorpreso maggiormente in maniera positiva è stata l’impresa dell’Ajax per come ha vinto. Questi giocatori per lo più molti giovani e quindi senza una grandissima esperienza internazionale hanno invece vinto con grande consapevolezza”

Siamo verso la conclusione della stagione, credi che Kevin rimarrà in Friuli anche l’anno prossimo? “Credo che l’Udinese in questo momento abbia altro a cui pensare. Kevin deve fare un finale di stagione importante, poi vedremo quello che sarà il meglio per la società ed il giocatore”.

Ringraziamo naturalmente Massimo Briaschi per la cortese disponibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy