Juventus-Lazio, Pjanic e Mandzukic nel Ronaldo day

Juventus-Lazio, nella prima di Ronaldo di fronte al suo nuovo pubblico, è ancora la vecchia guardia a risolvere la situazione

di redazionejuvenews

Juventus-Lazio

 

Juventus-Lazio,Pjanic e Mandzukic nel Ronaldo day

Juventus-Lazio: Pjanic sblocca il match con il destro al volo
Juventus-Lazio: Pjanic sblocca il match con il destro al volo

JUVENTUS-LAZIO – PRIMO TEMPO 

Inizia bene la prima frazione di gara dei bianconeri nella prima in casa contro il suo pubblico, meno brillante invece,  la prestazione di CR7. Ritmi blandi per i primi 20 minuti di gioco, con le due squadre che preferiscono studiarsi, piuttosto che affondare, fino al 18′, quando Kedhira colpisce il palo alla sinistra di Strakosha, dopo un bel tiro al volo all’interno dell’area di rigore. Un minuto più tardi è Ronaldo, con un colpo di testa  a svegliare i riflessi dell’estremo difensore laziale, il quale si distende in tuffo e devia in angolo. Man mano che i minuti passano, la Juventus cresce, e proprio al 29′ è Miralem Pjanic a sbloccare la partita, siglando il primo gol stagionale dei bianconeri, all’Allianz Stadium. Una rete favolosa quella del bosniaco, il quale calcia di controbalzo dai 25 metri, colpendo la sfera con il collo esterno del piede, spedendola nell’angolino basso, alla sinistra del portiere biancoceleste. l’ultimo squillo del primo tempo è firmato Parolo, che, su servizio di Milinkovic colpisce di testa da 7/8 metri circa, dalla linea di porta, mandandola però alta sopra la traversa. Le squadre vanno dunque nello spogliatoio sul risultato di 1-0 in favore della Vecchia Signora.

JUVENTUS -LAZIO – SECONDO TEMPO 

Lazio più aggressiva ad inizio ripresa, era prevedibile un cambiamento tattico della squadra di Simone Inzaghi, per tentare di spostare da subito gli equlibri e al 58′ va vicinissima al gol del pareggio. Percussione centrale di Luis Alberto, che arrivato ai 30 metri lascia partire un destro a giro, che sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Szczesny. Al 63′ arriva il primo vero squillo di Ronaldo, che su un bel cross di Cancelo, colpisce di testa, mandando la palla fuori di qualche centimetro, è il vero e proprio segnale di quello che succederà poco dopo. Al 70′ magia del portoghese che protegge la palla spalle alla porta, e girandosi rapidamente, in un fazzoletto di gioco, lascia partire un missile dai 30 metri, altrettanto superba però la risposta di Strakosha, che con la mano di richiamo spedisce in angolo. La fine del match però viene anticipata al 74′ quando Mario Mandzukic appoggia in fondo alla rete, un cross teso di Cancelo, altro grande protagonista dell’incontro, che era indirizzato a CR7 il quale non è riuscito clamorosamente a trovare il contatto giusto con la sfera, lasciandola passare per il croato, il quale non ci ha pensato due volte a depositarla in fondo al sacco. Buona anche la seconda dunque, per i bianconeri, che  volano in testa alla classifica, aspettando l’esito tra Napoli-Milan di stasera, bella prestazione nel complesso, anche del fenomeno di Funchal, che non è riuscito però a trovare il gol, nemmeno di fronte al suo pubblico, ma per questo c’è tutto il tempo a disposizione , ora godiamocelo.

 

 

Juventus-Lazio, commento della seconda giornata di Serie A
Juventus-Lazio, commento della seconda giornata di Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy