Vice-presidente della Federazione Polacca: “Milik trovi una soluzione”

Il dirigente della federazione calcistica della Polonia ha parlato del centravanti del Napoli, accostato anche alla Juventus

di redazionejuvenews
Milik

TORINO – Si è aperta la finestra invernale di calciomercato, con la Juventus che è pronta a piazzare nuovi colpi. In particolare, la società bianconera sembra alla ricerca di un altro attaccante, per completare il pacchetto offensivo della squadra di Andrea Pirlo. Infatti, al momento il tecnico deve far fronte all’assenza per infortunio di Alvaro Morata e lì davanti ha a disposizione solamente due uomini, anche se eccellenti: stiamo parlando di Cristiano RonaldoPaulo Dybala.

 

Paulo Dybala in azione con la Juventus

 

Per questo motivo, la dirigenza juventina sta valutando diversi profili, che potrebbero andare a rinforzare il reparto avanzato. Uno dei nomi che nelle ultime settimane sono circolati dalle parti della Continassa è, senza dubbio, quello di Arkadiusz Milik. Il centravanti del Napoli, classe 1994, sta vivendo una situazione molto difficile, dato che dalla scorsa estate è fuori dalla rosa del club partenopeo. Proprio di questo ha voluto parlare il vice-presidente della Federazione Calcistica Polacca Marek Kozminski, intervistato dal Messaggero.

 

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik esulta dopo un gol con il Napoli

 

Ecco le sue parole: “La Polonia ha bisogno di Milik: purtroppo si trova in questa brutta situazione da molto tempo ed è una cosa non bella. Molte sono le cose che si potrebbero dire. Prima si parla di Juventus, poi diAtletico Madrid e poi di Olympique Marsiglia. Noi siamo in attesa di capire cosa succederà e aspettiamo che Milik trovi una soluzione; rischia di perdere gli Europei in questo modo. Stare senza giocare per un anno è una cosa da matti, perché può essere fondamentale per la Nazionale Polacca, anche se sta perdendo molto in condizione fisica. Nelle ultime partite è sembrato peggiore rispetto alle altre volte. Lui è sempre un grande calciatore, in salute e molto forte; tuttavia, se non torna ad allenarsi in squadra e, soprattutto, a giocare, rischia di sembrare più un pensionato che un calciatore”. >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy