JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Renate-Juve U23 2-0: niente da fare per i giovani bianconeri

Lamberto Zauli, tecnico dell'Under-23

Niente da fare per la Juve Under23, costretta ad arrendersi di fronte ad un ottimo Renate. Ecco il commento della partita e le parole di Zauli

redazionejuvenews

Pessime notizie per la Juventus Under23, sconfitta ieri dal Renate. Ecco il commento ufficiale del club bianconero: "L'avvio di gara è di studio, con la Juve in coraggiosa pressione per cercare di impedire agli avversari di impostare con eccessiva tranquillità. La prima occasione, però, è targata Renate. Al 13' ci prova Baldassin, ma Israel è bravo a deviare in angolo. Due minuti più tardi il portiere bianconero non può nulla. Ripartenza dei padroni di casa conclusa da Maistrello che porta in vantaggio i suoi. Lo stesso Maistrello aziona, al 19', Rossetti, la cui conclusione non inquadra lo specchio. La Juve prova a rispondere, ma deve fare i conti anche con qualche acciacco. Al 26' Stramaccioni deve alzare bandiera bianca, sostituito da Anzolin, mentre Miretti e Cudrig riescono a stringere i denti. Al riposo si va sull'1-0.

Il secondo tempo inizia con un altro cambio obbligato: fuori Fiumanò, dentro Akè, e difesa ridisegnata di conseguenza, di fatto senza centrali di ruolo. Dentro anche Pecorino per Palumbo, per dare ulteriore peso offensivo. Proprio Pecorino, al 55', ha l'occasione per pareggiare, di testa, ma non trova lo specchio della porta. Il pari lo troverebbe, al 59', Da Graca, ma il suo gol viene annullato per fuorigioco. Nel momento di massima spinta bianconera arriva, però, il raddoppio del Renate. Al 67', su corner, Celeghin, di testa, mette in porta il pallone del 2-0. Il gol rende ancora più ripida la montagna da scalare e, alla fine, il Renate conquista i tre punti. Per i ragazzi di Zauli testa subito al prossimo impegno, ripartendo soprattutto dal coraggio mostrato".

Al termine della partita mister Zauli ha commentato: «Partita difficile, giocata penso ad armi pari. Il Renate ha avuto più qualità negli ultimi metri e ha sfruttato al meglio una palla inattiva per chiuderla. Noi abbiamo avuto diverse occasioni per fare gol, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Abbiamo perso contro una squadra esperta, che gioca per i vertici della categoria. In queste partite per portare a casa il risultato devi essere bravissimo sia in fase difensiva che in fase offensiva».