news

Pirlo: “Volevamo dimostrare di non essere quelli di domenica. Abbiamo ancora fame”

Andrea Pirlo

Il tecnico ha parlato in conferenza stampa

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus ha vinto ieri sera la finale di Supercoppa Italiana contro il Napoli, imponendosi contro i partenopei per 2-0, grazie ai gol di Cristiano Ronaldo ed Alvaro Morata. La vittoria della Supercoppa ha segnato per Andrea Pirlo la sua prima vittoria di un trofeo da allenatore, con il tecnico bianconero che ha parlato in conferenza stampa, commentando la partita.

"Stasera volevamo dimostrare che non eravamo quelli di domenica, ma che siamo un gruppo diverso e avevamo ancora fame. Noi non abbiamo atteggiamenti diversi a seconda delle competizioni. No, la Juventus punta a vincere tutto. Quella di oggi era una finale ed era una partita da vincere. Ci concentreremo via via su tutte le partite".

"All'invio ho scelto Cuadrado perchè quando è arrivato il via libera stamattina, al secondo tampone negativo dopo il primo di ieri, ho deciso che avrei potuto rischiarlo. S'è allenato per 15 giorni da solo a casa, ma c'era necessità che lui giocasse dall'inizio perché eravamo contati. La scelta di Kulusevski è stata fatta per avere più uomini tra le linee e avere più scelte di passaggio. Questa sera abbiamo cercato di cambiare atteggiamento, puntando tanto sull'orgoglio. Era importante sacrificarsi l'uno per l'altro perché sapevamo di non essere quelli di domenica. Quando giochiamo con questa intensità non diamo respiro agli avversari e abbiamo di più il possesso della palla".

"Differenze rispetto alla Coppa Italia? Io la finale di Coppa Italia non la ricordo. Stasera è stata una gara combattuta, ma siamo stati migliori di loro. Ci sta concedere qualche occasione, ma abbiamo messo in campo grande determinazione. Stasera abbiamo giocato con una buona pressione, Kulusevski è stato bravo e sono soddisfatto di quello che ho visto."

Potresti esserti perso