JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Pepe: “Grande affetto per Ronaldo, speciale incontrarlo. Abbiamo studiato bene la Juve”

Pepe Porto

Il difensore ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus è uscita sconfitta ieri sera dalla trasferta portoghese a Oporto, dove allo stadio Do Dragao i bianconeri sono stati sconfitti dai padroni di casa del Porto per 2-1. I biancoblu sono andati sul doppio vantaggio grazie alle reti firmate da Taremi e Marega, che hanno approfittato di due errori dei bianconeri, uno di Bentancur, e il secondo di posizionamento della difesa, che hanno regalato al Porto i due gol nel primo minuto dall'inizio di entrambi i tempi.

La partita è stata rimessa parzialmente in piedi dal gol di Federico Chiesa, che dopo una delle rare sortite offensive di Rabiot è riuscito a raccogliere un cross del francese e a depositarlo in rete, fissando il risultato sul 2-1 finale, che da maggiori speranze alla Juventus in vista della partita di ritorno, in programma il 9 marzo all'Allianz Stadium. Per passare i bianconeri dovranno solamente vincere, e cercare di non subire gol e le ripartenze del Porto, che ha dimostrato ieri sera di essere letale in qualsiasi momento.

Al termine della partita di ieri sera, il difensore del Porto Pepe, ex giocatore del Real Madrid e compagno con la maglia dei Blancos di Cristiano Ronaldo, ha commentato la vittoria della sua squadra ottenuta contro la Juventus: "Abbiamo studiato bene l'avversario. Abbiamo avuto quattro giorni per preparare la partita, cosa che non accadeva da molto tempo. Non ci siamo limitati a riprenderci dall'ultima gara e la squadra ha assimilato molto bene quanto chiesto dall'allenatore. Abbiamo cercato di mettere in pratica la pressione alta, abbiamo provato a non far giocare la Juventus. È stata una partita molto importante per noi".

"Incontrare Ronaldo è stato speciale, nutro grande affetto per Cristiano Ronaldo e lui lo sa bene. Ma la cosa più importante è che abbiamo ottenuto la prima vittoria nella storia del Porto contro la Juventus".

Potresti esserti perso