news

Legrottaglie: “Inter più difficile del Milan per la Juve. Se Lautaro e Lukaku sono in giornata la vedo dura”

Legrottaglie

L'ex difensore ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus ha iniziato al meglio questo 2021 vincendo le prime quattro partite dell'anno: Udinese, Milan, Sassuolo e Genoa in Coppa Italia, sono state le prime vittime della squadra di Pirlo, che adesso si appresta ad affrontare altre due partite importantissime. Domenica sera infatti, la squadra di Andrea Pirlo sarà in campo a San Siro contro l'Inter, per una partita ancora una volta fondamentale per il proseguo del campionato bianconero. A seguire mercoledì ci sarà load finale di Supercoppa Italiana contro il Napoli, primo trofeo della stagione e per il tecnico di Brescia in panchina.

L'ex difensore della Juventus Nicola Legrottaglie ha parlato intervistato dai microfoni di Leggo, ai quali ha parlato del prossimo Derby d'Italia tra Juventus e Inter in programma domenica sera a San Siro.

"Più determinanti le assenze della Juve o le fragilità difensive dell’Inter? Decisiva sarà l’interpretazione della partita. Ma se Lukaku e Lautaro sono in giornata, la vedo dura questa volta per la Juve. Per Pirlo sarà una sfida diversa rispetto a quella con il Milan. Soffrirà molto di più, dovrà stare molto attenta alle ripartenze delle ali nerazzurre, che possono fare male. Hakimi è forte e lo sta dimostrando, forse manca uno come lui sulla parte sinistra. Infatti Perisic non convince, Kolarov sarebbe quello più adatto ma non ha la fisicità di Young o la spinta di Darmian. Lì servirebbe un uomo di maggior qualità. Non esente da critiche anche la difesa Juve? Non avendo Chiellini, quando non c’è anche De Ligt serve qualcuno che la guidi. Ma i limiti che abbiamo visto in questo inizio di stagione sono gli stessi dello scorso anno con Sarri. Ma diciamolo chiaramente: non è Bonucci il problema, ma è la fase difensiva che va registrata in generale."

Potresti esserti perso