Juventus-Udinese 4-1: il 2021 inizia con tre punti

I bianconeri tornano al successo

di redazionejuvenews

TORINO- La quindicesima giornata di Serie A si è da poco conclusa con il match dell’Allianz Stadium tra Juventus e Udinese. La squadra di Andrea Pirlo, dopo il deludente ko con la Fiorentina che aveva chiuso il 2020, torna al successo schiantando i friulani con il risultato di 4-1. Primo tempo in cui Ronaldo e compagni iniziano a ritmi blandi e gli ospiti riescono a trovare il vantaggio dopo una decina di minuti grazie al gol di Rodrigo De Paul. Dopo consultazione con il VAR, però, Giacomelli annulla per un precedente tocco di mano dello stesso numero 10 sudamericano. E’ l’episodio che dà la scossa alla Juve, che poco dopo, anche grazie alla complicità della difesa della squadra di Gotti, trova il vantaggio con Cristiano Ronaldo. Succede poco altro nella prima frazione, con le squadre che vanno a riposo sul risultato di 1-0.

I giocatori della Juve esultano dopo una delle due reti di Cristiano Ronaldo

Nella ripresa i bianconeri dilagano. Al 49′ Chiesa trova il suo secondo gol in campionato con la Vecchia Signora, sfruttando al meglio gli ampi spazi lasciati dalla difesa di Gotti. Ramsey trova il tris un paio di minuti dopo ma, anche in questo caso, il VAR richiama l’arbitro che annulla per un tocco di mano che favorisce il numero 8 gallese. Gol solamente rimandato e che arriva al 70′ grazie al solito Cristiano Ronaldo, che trova la sua quattordicesima rete in campionato non lasciando scampo a Musso nell’uno contro uno. Da segnalare, su questa azione, l’ottimo recupero di Bentancur, che serve poi l’assist decisivo a Cr7. Da qui in poi la gara si addormenta, girandola di cambi (tra cui Chiellini, che gioca gli ultimi 10 minuti), fino al 90′. Su una dormita della difesa di casa, infatti, l’Udinese trova il gol della bandiera: cross dalla destra di Molina, Szczesny si lascia scappare il pallone e Zeegelaar, tutto solo, può insaccare. Ma non è finita qui. Su un ribaltamento di fronte, sfruttando i soliti ampi spazi, c’è gioia anche per Dybala, che non lascia scampo a Musso e fissa il risultato sul 4-1 (secondo gol in Serie A per lui). Juve che si porta così a 27 punti, 10 in meno del Milan capolista, in attesa dello scontro diretto di San Siro di mercoledì sera. >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy