JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, il report dell’allenamento: al lavoro verso Bologna

L'allenatore della Juventus Andrea Pirlo in allenamento

Il punto sulla situazione in casa bianconera

redazionejuvenews

Tramite il proprio sito ufficiale, la Juventus ha fornito un resoconto sulla seduta di allenamento odierna: "Dopo una giornata dedicata al recupero delle energie fisiche e mentali, la Juve torna in campo dopo la 14esima Coppa Italia conquistata mercoledì sera contro l'Atalanta, secondo trofeo stagionale. L'attenzione è puntata sull'ultima gara stagionale dei bianconeri contro il Bologna allo Stadio Dall'Ara, in programma domenica alle 20:45. Una partita importante a cui la squadra di Andrea Pirlo vuole prepararsi al meglio, e per farlo la seduta odierna si è concentrata sugli esercizi tecnici, prima di concludersi con una mini partita. Domani sarà la vigilia della partita e il gruppo si ritroverà alla Continassa nel pomeriggio per allenarsi prima della partenza per l'Emilia-Romagna."

Partita importante quella che attende i bianconeri, per cui si deciderà il futuro nelle competizioni europee. Per sperare in un posto in Champions serve assolutamente una vittoria, oltre al passo falso di una tra Milan e Napoli, avanti attualmente di un punto in classifica. Mister Pirlo studia diversi cambi di formazione rispetto alla squadra che, mercoledì sera, ha conquistato la Coppa Italia. Tra i pali il ritorno di Szczesny, con Buffon che a Reggio Emilia ha quindi giocato la sua ultima gara con la maglia della Juve.

Reparto difensivo a quattro con Alex Sandro pronto a riprendere il posto a sinistra e Danilo spostato a destra. Al centro sicuro del posto De Ligt, con Chiellini favorito su Bonucci per completare il reparto. Centrocampo con la mediana che dovrebbe essere nuovamente composta da Rabiot e Bentancur, con Chiesa intoccabile sul lato sinistro. Sulla destra probabile avanzamento di Cuadrado, con McKennie diretto verso un posto in panchina. In avanti l'unico certo di partire dal primo minuto è Cristiano Ronaldo. Morata e Dybala si contendono il posto, ma attenzione alla possibile sorpresa Kulusevski.