JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

De Ligt: “Il ritiro? Io preferisco stare a casa, ma…”

Matthijs de Ligt e Massimiliano Allegri

Il difensore ha parlato

redazionejuvenews

Matthijs de Ligt, difensore della Juventus, ha parlato ieri ai microfoni di Juventus Tv al termine della partita dell'Allianz Stadium contro la Fiorentina terminata 1-0 a favore dei bianconeri. Di seguito riportiamo le parole dell'olandese: "Stasera è stata una partita dura contro una grande squadra, siamo contenti per la vittoria anche se non è stata una partita bella dal punto di vista tecnico e tattico, in quello dobbiamo migliorare sempre. La cosa più importante però è stata la nostra mentalità vincente. Vlahovic? È un giocatore molto forte e difficile da marcare, serve la collaborazione dei compagni per fare duelli, attaccarlo forte e questa è stata la chiave oggi per fermarlo. Anche la collaborazione con Rugani è stata molto bella, non giocava da 4 mesi, ha fatto una grande partita così come tutti gli altri.

Il ritiro che abbiamo fatto in settimana?Abbiamo portato a casa due vittorie e questa è la cosa migliore di questo ritiro. Io preferisco stare a casa, ma quando il mister Allegri l’ha detto bisogna rispettare la tradizione e cercare di fare meglio. Alla fine abbiamo vinto due volte, anche se bisogna ancora migliorare come sempre. Il gol di Cuadrado? La prima cosa che ho pensato è che lui sarebbe andato a destra. Il suo tiro è stato deviato, non so con certezza, ma quando ha segnato io e la squadra eravamo molto felici e siamo andati tutti ad abbracciarlo.

Meglio marcare Vlahovic o Lukaku? Con un attaccante così non devi avere paura, sennò è finita. Io provo a prendere un po’ di spazio dietro, ma quando gli arriva palla lo attacco forte per fargli sentire la mia fisicità e cercare di fermare eventuali ripartenze dell'attaccante. Dopo qualche duello, non gli sono più arriva tante palle da giocare e l'abbiamo praticamente annullato e questo è importante per la squadra".