Costacurta: “L’ultimo step per la Juve è quello di subire meno gol, subisce gol semplici. Sono diventati come le altre”

Le parole dell’ex calciatore

di redazionejuvenews
Costacurta

TORINO – La Juventus ha vinto ieri sera per 3-1 contro il Sassuolo nel posticipo della diciassettesima giornata del campionato di Serie A, vinto dai bianconeri tra le mura amiche dell’Allianz Stadium per 3-1. La partita contro i neroverdi è stata decisa dal gol di Danilo, al quale ha risposto il pareggio di Defrel, poi rimontando dai gol di Aaron Ramsey prima, con il gallese al suo primo gol in bianconero, e Cristiano Ronaldo nel finale, che ha sigillato il risultato e la partita sul 3-1.

I bianconeri sono stati autori di una prova a tratti, giocando molto bene in alcune parti della partita, e concedendosi delle distrazioni in altre, come ammesso dallo stesso Pirlo in conferenza stampa, e come si può evincere dal gol preso questa sera. Defrel riceve infatti palla in mezzo all’area di rigore tra i due centrali bianconeri Demiral e Bonucci, con il turco di spalle e il numero 19 anticipato dall’attaccante neroverde. La Juventus conta comunque ancora la miglior difesa del campionato con 16 gol subiti al pari di Napoli e Verona. Una situazione sicuramente da migliorare, con Andrea Pirlo che sta continuando a lavorare sulla fase difensiva e su quella si posizionamento dei suoi giocatori all’interno del campo.

A parlare di questo difetto emerso nei bianconeri è stato anche l’ex giocatore Alessandro Costacurta, che ha parlato della fragilità difensiva della Juventus: “L’ultimo step che manca alla Juve è quello di non subire gol: quest’anno la Juventus sta subendo troppi gol semplici. In questo i bianconeri sono diventati una squadra come le altre, mentre negli anni scorsi un gol come quello di oggi non lo avrebbero mai preso. Vittorie come quella di stasera danno fiducia in vista del big match con l’Inter.”

>>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy