JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Agente Dragusin: “Contento per le 12 presenze di Radu in Serie A”

Radu Dragusin

L'agente di Dragusin ha parlato

redazionejuvenews

Florin Manea, agente di Radu Dragusin, ha parlato del momento alla Sampdoria del difensore di proprietà della Juventusai microfoni di GSP Live: "Sono contento che Dragusin abbia raggiunto le 12 partite giocate in Serie A. Gioca come terzino destro, non è il suo ruolo, ma gli ho detto: 'Devi fare anche il portiere se ti mettono in campo'. Non è vero che la posizione di terzino sia più esente da rischi. In fascia hai contro giocatori come Mertens e Insigne, se uno di loro ti becca uno contro uno, non è facile.

Sono orgoglioso di lui perché ha iniziato a giocare in Serie A e ha ancora 19 anni. Chiedo anche, quanti giocatori nati nel 2002 giocano in Serie A? Quando giochi da senior in Serie A, è brutto tornare a giocare da junior in U21. Giochi se devi, ma normalmente dovresti giocare anche per la Nazionale maggiore". Lo stesso Dragusin si è detto soddisfatto della sua esperienza alla Samp ed ha raccontato della Juve in una recente intervista: "C'è da tantissimo da imparare da Chiellini e Bonucci. Se devo scegliere un loro consiglio, sarebbe quello di tenere i piedi per terra. Bonucci è il direttore della difesa, quasi un trequartista, da lui vengono tanti palloni. Ha una visione incredibile del gioco. Chiellini è un guerriero, anche se non ne ha l'aspetto.

Osservalo da vicino durante le partite e scoprirai la fame con cui si difende. Ma dopo le partite, diventa la persona più "calorosa" possibile. È il capitano della Juve, l'uomo che raccoglie tutti intorno a sé. Vorrei diventare metà Bonucci e metà Chiellini! De Ligt? Una bestia! Nonostante sia molto sviluppato fisicamente, ha una velocità incredibile. Un atleta perfetto! Esordio con la Juve? È un momento che non dimenticherò mai, perché è lì che è iniziato il mio viaggio nel grande calcio. Da allora ho iniziato ad abituarmi più spesso, a capire come stanno le cose e come ci si deve comportare in uno spogliatoio o negli allenamenti con grandi campioni. Nel complesso, vorrei trasmettere una nota positiva a questo 2021. Ma voglio crescere ulteriormente, progredire ogni giorno".