Zironelli: “Non mi sono piaciuti certi atteggiamenti, c’è disunione mentale”

Zironelli: “Non mi sono piaciuti certi atteggiamenti, c’è disunione mentale”

Mauro Zironelli commenta la sconfitta della Juve under 23

di redazionejuvenews

 

Juve under 23 – Piacenza 0-2: I bianconeri senza mordente

 

Ai microfoni di Rai Sport, l’allenatore della Juve under 23 Mauro Zironelli ha commentato la sconfitta per 0-2  contro il Piacenza: “Nel primo tempo abbiamo fatto bene, purtroppo abbiamo fatto un errore e abbiamo fatto noi il loro gol. Poi ci siamo disuniti nel secondo tempo, pur cercando di rimanere in partita. Però era difficile entrare, loro si sono chiusi bene. Abbiamo provato con qualche tiro…. Dispiace perché a livello di gioco avevamo fatto bene e in un paio di ripartenze ci hanno castigato. Non mi sono piaciuti comunque certi atteggiamenti, quando prendiamo gol abbiamo atteggiamenti che non mi piacciono per niente. Il problema, però, non è solo la difesa: “Non è la difesa. È che percepiamo il pericolo sempre in ritardo e questo non puoi permettertelo contro una squadra esperta come il Piacenza. Non puoi giocare una palla sempre bassa. Se uno viene a pressarti la butti fuori. Questo dispiace perché vai a macchiare una prestazione in cui non avevamo concesso niente. Siamo andati sotto di due gol e non era semplice. Comunque nel secondo tempo siamo stati dentro la partita meglio, ma non possiamo disunirci così a livello mentale al primo errore”.

 


 

Sui cambi in formazione Zironelli commenta: “Ho dovuto cambiare perché ho perso tanti giocatori. Non ho più centrali difensivi, ho giocato con tre terzini su quattro dietro. Devo fare di necessità virtù. Del Prete mi ha chiesto di giocare, ma aveva un risentimento e non me la sono sentita. È un momento così, anche se non mi arrampico sugli specchi. Bisogna tenere duro migliorare certi atteggiamenti. Siamo stati in partita fino alla fine. Solo che dimostravamo poca fiducia e mi dispiace perché non è così che si va a fare le prestazioni. Può succedere che un compagno sbagli, posso sbagliare anche io, ma non possiamo abbassare la testa e arrenderci perché se non provi sei il primo che perde la partita”.Intanto le voci di mercato parlano di un addio di Medhi Benatia: ma è già pronto il suo sostituto…>>>CONTINUA A LEGGERE

 

Mauro Zironelli
Mauro Zironelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy