Duncan: “Primi in classifica vincendo a Torino? Non so se qualcuno ha fatto questo sogno”.

Duncan: “Primi in classifica vincendo a Torino? Non so se qualcuno ha fatto questo sogno”.

Duncan, colonna del centrocampo del Sassuolo ha parlato del prossimo incontro che i neroverdi giocheranno all’Allianz Stadium

di redazionejuvenews

Il Sassuolo oggi ha organizzato la consueta conferenza stampa in vista del match che i neroverdi giocheranno Domenica a Torino contro la Juventus. In sala stampa si è presentato Alfred Duncan che ha dichiarato: “Credo che la pausa ci sia servita perchè alcuni giocatori sono arrivati a fine mercato e in questi giorni hanno avuto la possibilità di capire meglio i meccanismi del mister. Anche dal punto di vista fisico abbiamo lavorato bene, siamo pronti”.

Il numero 32 degli emiliani ha poi proseguito esaminando l’eccellente avvio di stagione della sua squadra che è riuscita conquistare ben sette punti nei primi tre turni: “La Juve è una squadra molto scomoda per tutti, noi stiamo un momento positivo e andiamo a Torino per provare a dare continuità alle nostre prestazioni ed ai risultati. Andiamo a Torino con umiltà sapendo di essere una squadra forte e cercando di evitare una prestazione come quella della scorsa stagione. La Juve era già fortissima anche senza CR7, chiunque giochi può dare fastidio, ma noi andaimo a fare la nostra partita. La classifica è molto bella e ci fa piacere essere lì. E’ positivo e questo ci deve dare la consapevolezza di essere una squadra unita, poi vediamo dove saremo a metà stagione.”.

Il centrocampista neroverde ha poi concluso parlando dell’impostazione tattica che gli emiliani proveranno a seguire all’Allianz Stadium: “De Zerbi non ci chiede di essere compatti e ripartire, noi siamo una squadra che cerca di fare la partita. Andremo a Torino per fare la partita, non per subire. Primi in classifica vincendo a Torino? Non so se qualcuno ha fatto questo sogno. Noi andremo li a dargli fastidio, poi vediamo se torniamo con uno o tre punti ma l’importante è dare continuità alle nostre prestazioni. Subiamo troppi gol? Stiamo lavorando anche su questo ma conta vincere, se subiamo meno gol è ancora meglio ma stiamo lavorando anche su questo aspetto. Gli errori da non ripetere rispetto al 7-0 dell’anno scorso? Siamo andati a Torino cercando di partire forte ma loro ci hanno fatto capire tutt’altro. Non dovremo ripetere quanto fatto l’anno scorso ma dovremo fare quanto ci viene chiesto dal mister”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy