serie a 2

Serie A, le formazioni ufficiali di Fiorentina-Inter

Serie A

Le formazioni ufficiali

redazionejuvenews

TORINO - Di seguito riportiamo le formazioni ufficiali dell'anticipo di Serie A tra Fiorentina e Inter. Ecco gli undici scelti da Prandelli e Conte.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Martinez Quarta, Pezzella, Igor; Venuti, Amrabat, Borja Valero, Bonaventura, Biraghi; Eysseric, Vlahovic

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Sanchez, Lukaku

Campionato di Serie A che proseguirà domani con la sfida tra Juventus e Roma. Oggi, infatti, il tecnico bianconero, Andrea Pirlo, e il tecnico giallorosso, Paulo Fonseca, hanno presentato la sfida in conferenza stampa. Ecco le parole del tecnico juventino: "Sarà una partita contro una squadra che gioca uno dei migliori calci in Italia. Dovremo stare attenti, hanno giocatori di gamba bravi nelle ripartenze. Dovremo fare bene le preventive, sbagliare poco per non dare loro possibilità di ripartire in contropiede. All'andata non mandavamo a saltare McKennie sugli angoli, Kulusevski tirava i piazzati...Non consecendo bene i giocatori non sapevamo cosa fosse meglio per loro. Dopo abbiamo scoperto che Kulu non è un grande tiratore di angoli, che McKennie è un grande saltatore. Qualcosa è cambiato, non potendo fare amichevoli non potevamo scoprire queste cose prima e abbiamo dovuto farlo in campo. Roma? Giocano bene, il loro calcio è fluido e con giocatori sempre in movimento, bravi ad attaccare lo spazio senza palla. Serve una gara attenta, senza perdere palle sanguinose perché poi partono in contropiede che è la loro dote migliore. Il tema della partita è questo.

 Andrea Pirlo

Queste, invece, le parole di Fonseca: "Non so chi sia più forte tra noi e loro: non mi piace analizzare queste cose, anche perch1è siamo due squadre completamente diverse. La Juventus è una squadra fortissima, che ha un bravissimo allenatore. Sono diversi da quelli che abbiamo affrontato all'andata: adesso la Juve è più forte. Hanno più dinamicità e riescono a sfruttare meglio le loro grandi individualità. Noi, adesso, ci troviamo in un buon momento di forma e abbiamo molto fiducia. Entrambe le squadre sono fiduciose e in un buon momento. Quando la Juve ha più tempo per lavorare, poi, si trova anche meglio in campo e riesce a giocare con più dinamicità e a sfruttare la profondità. Le loro individualità, poi, le conosciamo tutti. Come dicevo, sono più forti adesso di quando li abbiamo affrontati all'andata. Alla mia squadra, per domani, chiederò quello che chiedo ogni volta: essere ambiziosa".

Potresti esserti perso