UEFA: Ronaldo non ci sta

Prevale il malcontento per il portoghese, dopo aver assegnato il premio come migliore giocatore dell’anno a Luka Modric

di redazionejuvenews

TORINO – Perdere per Ronaldo, è sempre stata la sua più grande umiliazione della vita, proprio da questa è scaturita tutta la perseveranza che il portoghese ci mette in ogni cosa che fà, ma stavolta non è bastato. A Montecarlo infatti, è stato assegnato dall’UEFA, il premio come miglior giocatore dell’anno, che stavolta non ha visto protagonista il fenomeno di Funchal, ma bensì il suo ex compagno di squadra, Luka Modric. Questo ha generato rabbia nei confronti di CR7 prima e della Juventus poi, a spiegare il punto della situazione, è il giornalista della Repubblica, Maurizio Crosetti: “ La cerimonia non si decideva a cominciare, aspettando lui. Poi il premio Uefa al miglior giocatore dell’anno l’ha preso Modric, ecco perché CR7 è rimasto in palestra. Gliel’avevano detto, e lui mica si muove per veder vincere qualcun altro. Di solito il sorteggio di Champions è una lunghissima e noiosa cerimonia, stavolta invece è stata frizzante e acida. Se la Juve si è esposta nel difendere il suo gioiello per un mancato riconoscimento di relativo spessore, un motivo ci sarà. Certo, non è come quando Andrea Agnelli attaccò il designatore Collina dopo l’eliminazione al Bernabeu, ma si tratta pur sempre di un direttore generale che esprime amarezza nei confronti del massino organismo calcistico europeo. Se ne riparlerà, forse è solo un modo per far sentire protetto Ronaldo anche se non ha più lo scudo del Real, e comunque CR7 ha appena avuto i riconoscimenti per il gol più bello e come migliore attaccante”. In attesa che arrivino i primi trofei di Ronaldo con la maglia della Juve, Marotta prov a chiudere 5 colpi, grazie anche alla collaborazione di Jorge Mendes.>>> CONTINUA A LEGGERE 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy