Silvestre: “Ronaldo ha lavorato per essere così forte, Ferguson si arrabbiava tantissimo con lui”

L’ex giocatore ha parlato

di redazionejuvenews
ronaldo-ferguson

TORINO – L’ex giocatore del Manchester Untied Mikael Silvestre ha parlato del suo passato con i Red Devils.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com l’ex giocatore ha parlato di Ferguson e di Cristiano Ronaldo: “Si vedeva che Ronaldo era forte. Ma non come adesso. Ha lavorato a tutti i livelli o non avrebbe vinto così tanto nel Real e al suo primo anno in Italia. Tanto è vero che è passato dall’essere esterno al diventare punta: ha lavorato su tecnica, tattica e fisico. E Ferguson glielo aveva detto. Si arrabbiava tantissimo con lui. Gli diceva che poteva fare molto meglio di così. Una volta, non ricordo quale partita fosse, stavamo vincendo per 3-0. Cristiano si divorò il quarto gol perché era stato superficiale: Ferguson gli disse che o si è professionisti fino alla fine, o si può già smettere di giocare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy