Sconcerti: “Bisogna cominciare a credere all’arbitro”

Il giornalista ha parlato a Il Corriere della Sera

di redazionejuvenews
Mario Sconcerti

TORINO – Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato a Il Corriere della Sera: “Strano destino quello della Var, contestata dove esiste, quasi acclamata dove ancora manca. Se una novità tecnologica è giudicata in modi così diversi e viscerali, vuol dire che il problema è in chi la giudica. Noi non cerchiamo dall’arbitro una decisione giusta, cerchiamo una decisione che ci convenga. La Var è sempre un arbitro che giudica più da vicino. Il punto è questo, noi non crediamo all’arbitro, non gli concediamo il diritto di sbagliare. È subito un corrotto. O insensibile, come direbbe Buffon. Il Napoli ha perso 3-0 a Firenze, ma per il sindaco della città la colpa è dell’arbitro di Inter-Juve. La Roma chiede la Var perché non le è stato dato un rigore con il Liverpool. Il Liverpool la chiede perché alla Roma ne sono stati 2 in 2 partite. La Juve pensa ancora che Collina non le sia amico. Fece giocare la Juve a Perugia su un campo fangoso, lo stesso del suo avversario. La vera tecnologia sarebbe cominciare a credere nell’arbitro. Ma non sarà mai inventata”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

JUVE: COLPO DA 50 MILIONI

MERCATO JUVE: IL TREQUARTISTA ARRIVA DAL BRASILE

ECCO IL NUOVO GIOIELLO DI RAIOLA

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy