Roma-Juventus 2-0/Il commento: La Juve si arrende alle reti di Florenzi e Dzeko

Roma-Juventus 2-0/Il commento: La Juve si arrende alle reti di Florenzi e Dzeko

Florenzi decide la sfida dell’Olimpico che continua a far sognare la Roma di Ranieri

di redazionejuvenews

ROMA – La Juventus si arrende alla Roma di Ranieri che riesce a conquistare la piena posta in palio sconfiggendo i bianconeri di misura grazie alle belle reti messe a segno da Florenzi e Dzeko nel finale di gara che permettono così ai capitolini di continuare a sognare la qualificazione per la prossima stagione.


Il match si apre con una nota di colore visto che la Juventus è scesa in campo con quella che l’anno prossimo sarà la divisa ufficiale della formazione bianconera. La prima occasione arriva già al 7′ quando Mirante si è superato il tiro a colpo sicuro di Cuadrado che era stato liberato da un perfetto assist di Emre Can che aveva rifinito un magistrale contropiede. Al 16′ è ancora protagonista l’estremo difensore giallorosso che si è superato con un superlativo intervento ad una mano per respingere il tiro a colpo sicuro di Dybala liberato in area di rigore da una superlativa azione personale di Cristiano Ronaldo. La reazione della squadra di casa si materializza due minuti più tardi al 18′ quando El Shaarawy ha condotto un ottimo contropiede rifinito per Pellegrini il cui tiro-cross dalla destra è stato respinto dalla traversa a Szczesny ormai battuto. Al 27′ è ancora Pellegrini il protagonista questa volta con un potente tentativo da fuori area che è uscito di non molto fuori dallo specchio. La squadra di Allegri continua a giocare in maniera propositiva sfiorando il vantaggio già al 28′ ancora una volta col vivace Dybala, il cui tiro a colpo sicuro da dentro l’area di rigore è stato deviato dall’intervento di Mirante sul palo. Il primo tempo si è concluso a ritmi un pò più compassati e così non è successo nulla fino al duplice fischio di chiusura a reti bianche.
La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Riparte meglio la Roma trascinata dall’ottimo El Shaarawy che avvia un’azione che lui stesso conclude prima con un tiro respinto da Chiellini e poi con una conclusione che è uscita di non molto oltre la traversa. Dopo un gol annullato a Cristiano Ronaldo per fuorigioco, è ancora una volta Mirante a negare il gol a Emre Can, liberato in area da Dybala; sul capovolgimento di fronte, è stato ancora una volta El Shaarawy ad impegnare Szczesny con un tiro da fuori area che il polacco ha deviato oltre la traversa. Al 70′ arriva il primo cambio con Pjanic fischiato dal suo ex pubblico che ha lasciato il posto a Bentancur. Al 79′ un pò a sorpresa la Roma riesce a passare in vantaggio con capitan Florenzi che, dopo aver scambiato con Dzeko, si è presentato a tu per tu con Szczesny che supera con un bel tocco sotto. All’84’ mister Allegri prova a cambiare qualcosa inserendo Alex Sandro e Cancelo al posto rispettivamente di Matuidi e De Sciglio. A chiudere definitivamente la sfida ci ha poi pensato Dzeko in contropiede nel recupero al 93′ quando ha messo in rete da dentro l’area di rigore il perfetto assist di Under che ha rifinito un contropiede da manuale. Si è così concluso questo incontro che regala tre punti alla squadra di mister Ranieri che può continuare a sognare la qualificazione per la prossima Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy