Rabiot: “La storia della Juve parla anche francese, spero di essere all’altezza”

Rabiot: “La storia della Juve parla anche francese, spero di essere all’altezza”

Le parole del centrocampista francese sulla lotta per lo Scudetto

di redazionejuvenews

TORINO – Adrien Rabiot, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della sua crescita, che lo ha portato a scalare le gerarchie del centrocampo bianconero: “In sei mesi sono cambiate tante cose, ora voglio continuare così. Ho dovuto ritrovare la condizione migliore, fisicamente non è stato facile, ma ora posso dire che va meglio e mi sento bene”.

Su Matuidi: “Sono molto legato a Blaise, abbiamo giocato cinque anni insieme e mi ha dato tanti consigli, aiutandomi molto. Devo dire che la squadra in generale è comunque composta da bravi ragazzi sempre pronti ad aiutarti”.

Sulla sua zona di campo prediletta: “Mi trovo meglio a sinistra perché sono mancino, ma mi piace anche giocare a destra perché in certe situazioni posso ritrovarmi sul mio piede quando rientro. Tecnicamente con il pallone, poi, è la stessa cosa: bisogna sempre creare un collegamento tra attacco e difesa”.

Sui campioni francesi della storia bianconera: “Mi sarebbe piaciuto molto allenarmi con grandi campioni come Zidane o Deschamps, la Juve ha una piccola parte della sua storia che parla francese ed è molto bello e spero di essere all’altezza. Mi trovo bene anche a Torino”.

Sulla lotta per lo Scudetto: “Penso che sia l’Inter che la Lazio possano vincere. È un bene. Più squadre forti ci sono, più il campionato è di livello. Questo ci spinge a migliorare e ad essere costanti. Per noi e per il calcio italiano è una bella cosa avere squadre come l’Inter e la Lazio, o due squadre che giocano molto bene come l’Atalanta o la Roma”. Ma attenzione perché, proprio poco fa, è esplosa una vera e propria bomba di mercato in casa bianconera, tenetevi forte: arrivano grandissime notizie, Sky ha dato l’annuncio in diretta TV! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy