Parla Guardiola e dice tutto: “Sono uno del Manchester City, sul mio futuro…”

Le parole del tecnico dei Citizens scuotono l’ambiente bianconero.

di redazionejuvenews

TORINO  – Guardiola ha parlato finalmente, e le sue dichiarazioni hanno scosso tutto il mondo del calcio, europeo e non. E’ stato accostato alla Juventus ormai da tempo, ma il suo futuro sarà ancora in Inghilterra, sulla panchina del Manchester City. Ecco uno stralcio dell’intervista concessa ai canali ufficiali del club inglese:

SULLA STAGIONE – “​Siamo il gruppo più felice del mondo, è incredibile quello che abbiamo fatto nell’ultima stagione. Considerate anche che giochiamo nel campionato inglese, che a mio parere è il più difficile al mondo, per il calendario, per il meteo, per le squadre che ci sono, per la qualità dei giocatori. Futuro? Il meglio deve ancora venire. Penso che non ci sia posto migliore al mondo dell’Inghilterra per fare il lavoro che svolgo. L’Inghilterra è come la Spagna o la Germania. Non sono stato negli altri Paesi, ma credo sia uguale. Se andassi in Italia sarebbe simile alla Spagna. In altri posti i tifosi si arrabbiano e ti fischiano, qui no. Qui ti supportano sempre. Anche io ho la maglia azzurra, sono uno di voi, uno del Manchester City. Detto questo sono convinto che il meglio debba ancora venire…”

SUL LIVERPOOL – Il Liverpool è una squadra fortissima. Ad inizio stagione sapevamo di dover competere con grandissimi club, ma di certo la squadra allenata da Klopp è stata la più acerrima rivale che potessimo incontrare. È stato davvero difficile vincere il campionato, ma è stato ancora più complicato mantenere gli stessi ritmi durante tutto l’arco della stagione.

 

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy