Panchina d’oro, con il Chievo Allegri rinuncia a 200 milioni

Il tecnico, all’esordio in campionato, risparmia tanti giocatori

di redazionejuvenews

TORINO – La Juve con il passare degli anni ha iniziato una campagna acquisti molto costosa e ogni anni completa un’operazione in entrata a cifre altissime, quest’anno è stato il turno di Cristiano Ronaldo, con oltre 100 milioni spesi, ma anche gli altri non sono da meno. Max Allegri però ha la possibilità di schierarne solo 14 tra titolari e cambi, dovendo spesso rinunciare a dei campioni come in occasione della gara con il Chievo dove in panchina inizialmente sono rimasti oltre 200 milioni tra i 50 di Rugani, i 40 di Bentancur,i 30 di Emre can e Bernardeschi,  i 20 di Mandzukic, i 15 di Matuidi, Perin e Benatia, senza contare i vari Barzagli,

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy