Nainggolan: “Contro la Juve partita particolare per me, è la squadra da battere”

Nainggolan: “Contro la Juve partita particolare per me, è la squadra da battere”

Le parole a DAZN del centrocampista dell’Inter Radja Nainggolan.

di redazionejuvenews

TORINO – Ecco le sue parole in vista del match di domani sera contro la Juventus:

SU INTER JUVE – “È sempre stata una partita particolare per me, la Juventus è una squadra da battere, per noi è una partita importante anche per la classifica e bisogna vincere. Manca poco, per noi conta centrare l’obiettivo, abbiamo fatto un cammino importante, non senza difficoltà e io spero di migliorarmi sempre di più anche fisicamente ed essere sempre al top per far vedere il miglior Nainggolan”.

SULL’INCHINO AI TIFOSI DOPO IL GOL
– “È venuto d’istinto perché la gente si aspettava tanto da me, poi mi sono infortunato subito e non vedevo l’ora di cominciare e fare gol. È stato come dire “eccomi mi sono presentato”.

SUI COMPAGNI E HANDANOVIC – “Giocare con giocatori forti è sempre bello, qua ce ne sono tanti, quando si va a giocare in una squadra forte tutto è più semplice. Handanovic è un grandissimo professionista, si allena forte, studia tanto e dice quello che pensa. Mi piace, è molto onesto. In una squadra ci sono tanti elementi importanti e che vogliono dire la loro, come in questa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy