Mourinho: “Ronaldo non mi sorprende, anche a 50 anni farà la differenza”

Mourinho: “Ronaldo non mi sorprende, anche a 50 anni farà la differenza”

L’allenatore ha parlato

di redazionejuvenews
Notizie Juve, le parole di Mourinho.

TORINO – L’ex allenatore Josè Mourinho ha parlato intervistato dalla rivista portoghese 11 di Cristiano Ronaldo, da lui allenato al Real Madrid. 

“Quello che fa non mi sorprende. A 34 anni è un grande giocatore che milita in una squadra di grande livello, con ambizioni al top. Non mi sorprende perché, in termini genetici è un caso di studio e questo vale anche per la sua mentalità. Cristiano è un fenomeno, è uno che pensa solo a vincere e a fare ancora meglio. Per questo motivo per me non è una sorpresa ciò che fa. Penso che che quando Cristiano avrà 50 anni e la FIFA lo inviterà per una partita tra leggende lui giocherà e segnerà. Sono sicuro che sarà così”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy