Moggi: “Ancelotti mi era simpatico, mandato via perchè non lo era ai tifosi”

Moggi: “Ancelotti mi era simpatico, mandato via perchè non lo era ai tifosi”

L’ex dirigente ha parlato

di redazionejuvenews
Moggi:

TORINO – L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi ha parlato a Radio Marte. 

“Il Napoli sta giocando molto bene, ma non vince le partite che dovrebbe vincere come invece fa la Juve. Ieri ad esempio il Napoli ha dato spettacolo a Parma mentre la Juve a Bologna ha vinto pur non dando spettacolo. Il campionato è morto perchè le altre non fanno ciò che dovrebbero fare: impegnandosi un po’ di più si può tenere il passo della Juve. Sono rimasto entusiasta della gara del Napoli a Parma perchè poteva segnare molto di più e la soddisfazione è vedere Milik che la mette dentro in maniera importante. Il Napoli può aspirare a cose migliori, poi può essere che nell’ambiente ci sia qualcosa di diverso. A Torino ad esempio si fanno drammi anche per un pari, a Napoli invece a volte magari basta non perdere. Tutti si sono accorti di Zielinski, ora che Hamsik è andato via. Ancelotti mi era simpatico, ma lo mandai via dalla Juve perchè non era molto simpatico al popolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy