Mancini: “Buffon? Decisione sua”

Il ct ha parlato a La Domenica Sportiva

di redazionejuvenews
Roberto Mancini

TORINO – Il nuovo ct della nazionale Roberto Mancini ha parlato a La Domenica Sportiva.

Cosa ti ha convinto ad allenare la Nazionale?
“Perchè è la Nazionale e per chi, come me, è andato a Coverciano da bambino è un’emozione incredibile. Arrivarci e diventare ct è qualcosa di differente”.

Che difficoltà pensi che troverai?
“Io alleno i ragazzi quando li avrò a disposizione. Alla fine non credo sia un grande problema. Noi abbiamo vinto quattro mondiali così. E’ un problema che abbiano tutti. Non avrò sempre a disposizione i giocatori. Cercheremo di mettere il più veloce possibile una squadra competitiva”.

A chi darai il 10?
“Non lo so. Vedremo. Il problema è che negli anni passati ce ne sono stati tanti, forse troppi. Ma tutti bravi per quel ruolo lì. Ora ce ne sono di meno”.

Come accoglierà Balotelli?
“Come gli altri. E’ un giocatore della Nazionale che ha fatto benissimo con Prandelli. Sono passati diversi anni. Poi dipenderà da lui come da tutti gli altri”.

E’ maturato?
“Negli ultimi due anni ha fatto bene”.

Che Italia sarà in campo?
“Noi abbiamo le nostre caratteristiche, cercheremo di giocare bene”.

Immobile?
“Nonostante si venga da una situazione difficile, come una mancata qualificazione Mondiale, penso si possano trovare dei giocatori che possono fare il caso della Nazionale per far tornare quello che l’Italia è sempre stata”.

Verratti fantastista?
“Non credo possa essere un fantasista, può fare il centrocampista o l’interno a tre”.

I giovani?
“Non dobbiamo pensare quello che sarà fra sei mesi ma gli anni prossimi”.

L’Under 17?
“Vedo che ci sono giocatori di qualità. Hanno fatto un grande Europei. Complimenti a loro”.

Chi sono i giovani migliori?
“Chiesa penso possa diventare un giocatore molto bravo. Ci vorrà un po’ di tempo, non si può chiedere tutto. Un altro giocatore che può far bene è Mandragora”.

Il livello del campionato italiano si sta alzando?
“Penso che il livello si sta alzando. Quest’anno ci sono stati duelli aperti fino all’ultimo per la Champions”.

Ex giocatori che potrebbero avere un ruolo tecnico?
“E’ successo nell’ultima settimana. Avremmo la possibilità di parlare dopo queste tre partite”.

Buffon?
“E’ una decisione sua. Non so cosa farà. Mi sembra di aver letto che continuerà a giocare”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

MI7H: L’IMPRESA DELLA JUVENTUS

LO SCUDETTO DEI RECORD

 

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy