Legale Cavani: “Non so se Edinson avrebbe accettato la Juve in passato. Sarri è un traditore”

Il legale dell’attaccante uruguaiano ha rilasciato delle dichiarazioni

di redazionejuvenews

TORINO – L’attesa di capire chi siederà sulla panchina della Juventus nelle prossime stagioni, aumenta di giorno in giorno, rendendo frenetiche le giornate di tutti i tifosi juventini che, non vedono l’ora di scoprire chi sarà il post Allegri. Il nome che più circola è quello di Maurizio Sarri e proprio sull’allenatore toscano ha rilasciato delle dichiarazioni il legale di Edinson Cavani, Gennaro Famiglietti, che ha parlato ai microfoni di Radio Crc, dove si è soffermato anche a parlare della Juve e di Cristiano Ronaldo.

SULLA JUVE – “Dal mio punto di vista, Sarri è un traditore. Mi dispiace dirlo, ma anche questa dedica beffarda della Coppa ai tifosi del Napoli, non mi è piaciuta. Comprendo le questioni professionali, ma un maggiore distacco rispetto questa cosa avrebbe potuto averla. E’ un’incoerenza di comportamento e di pensiero, ha sempre professato l’amore per Napoli, ha fatto una certa lotta contro il potere della Juventus e poi va lì? E’ il colmo dell’incoerenza. Cavani non ha mai avuto offerte concrete dalla Juventus, ci sono state delle lusinghe, non so se avrebbe accettato”.

SUL FUTURO DI CAVANI – “Napoli? Ci sono notizie che corrono, un calciatore della sua freschezza atletica e forza fisica, come quella di Cristiano Ronaldo, è oggetto di desiderio tra i più importanti club al mondo. Il punto è cercare di capire se De Laurentiis ha disponibilità o voglia di alzare il monte ingaggi, ha sempre avuto delle perplessità su giocatori un po’ vecchi, bisogna anche capire come Ancelotti come si impone.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy