Lapo Elkann: “Real e Barcellona più abituate alla Champions”

Il dirigente ha parlato a La Gazzetta dello Sport

di redazionejuvenews
Lapo Elkann

TORINO – Lapo Elkann ha parlato a La Gazzetta dello Sport: ““Prima di tutto mi lasci espri­mere la soddisfazione per que­sto 7o scudetto. Sette è il mio numero fortunato, sono nato il 7 ottobre del 1977, alle 7. Devo fare i complimenti a mio cugino perché si è saputo circondare dalle per­sone giuste per costruire la mi­glior squadra italiana e una del­le più forti in Europa. Gigi ha avuto un ruolo importante in questi 7 anni indimenticabili, provo per lui stima e affetto, spero che si trovi bene al Psg. Ha fatto una scelta che rispet­to. Mi pare che abbia detto di voler andare al Psg per vincere la Champions e a me piacerebbe giocare la finale contro di lui e batterlo. Sarebbe divertente anche se il Psg spende indegna­ mente più di tutti, raccogliendo sinora assai poco. Sono poco sportivi dal punto di vista eco­nomico. Champions? La Juve a Madrid ha mostrato forza di carattere e determinazione indiscutibile ma è stata sfortunata. All’andato ci è man­cato anche un rigore, però è giusto riconoscere che Real Madrid e Barcellona sono due colossi del calcio che hanno di­ sputato tantissime finali e sono più abituate a quel tipo di pres­ sione rispetto alla nostra rosa”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

MI7H: L’IMPRESA DELLA JUVENTUS

LO SCUDETTO DEI RECORD

 

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy