Esclusiva JN/ Ganz: “La Juventus può arrivare in fondo in Champions. Su mio figlio…”

Esclusiva JN/ Ganz: “La Juventus può arrivare in fondo in Champions. Su mio figlio…”

Maurizio Ganz, ex attaccante di Inter e Milan, ha parlato della scelta di suo figlio di restare a Verona.

di redazionejuvenews
Ganz

TORINO- Simone Andrea Ganz, attaccante classe 93, di proprietà della Juventus alla fine è rimasto al Verona per giocarsi le sue chance. Diversi club si sono interessati a lui e questa cosa, ieri, è stata anche confermata dal suo agente Davide Lippi in esclusiva ai nostri microfoni.

In esclusiva per Juvenews.eu, Maurizio Ganz, papà di Simone Andrea ha commentato questa decisione di restare alla corte di Fabio Pecchia in Serie B: “Credo che sia la scelta giusta anche perché è stato proprio lui a decidere di restare. Mio figlio è un gran lavoratore e una persona seria: a inizio stagione ha deciso di sposare il progetto Verona e vuole andare fino in fondo”.

Non era meglio cambiare aria per giocare di più? “Io nella mia carriera ho sempre pensato che fosse importantissimo giocare, ma evidentemente mio figlio ha fatto altre scelte. Io lo stimo, lui sa cosa vuole e cosa deve fare e non dimentichiamoci che il Verona ha voluto trattenerlo perché sa che i suoi gol possono essere fondamentali per la promozione in Serie A”.

Come giudica invece il mercato della Juventus , soprattutto in ottica Champions? “Ha fatto bene a prendere il solo Rincon, era già forte e pronta ad affrontare la Champions League. Io credo possa arrivare fino in fondo”.

L’acquisto di Orsolini non spaventa Simone Andrea in ottica futura? “La Juventus ha deciso di puntare su mio figlio e lui vuole dimostrare al club bianconero che ha fatto bene a puntare su di lui. Una società come la Juventus compra sempre i giocatori più forti italiani e stranieri. Attualmente l’attacco della Juventus ha solo punte stranieri, mi auguro che tra due o tre anni ci possano essere anche italiani. Simone Andrea comunque non è preoccupato da questa cosa, lui sta lavorando duramente per fare bene a Verona: è un combattente e un grande lavoratore e sono sicuro che farà una carriera molto buona”.

Domenica ci sarà Juventus-Inter, chi la spunterà? “L’Inter con Pioli è un’altra squadra ed è molto temibile ma credo che difficilmente possa uscire dalla Stadium con dei punti. Se mi devo sbilanciare dico che i bianconeri sono favoriti per quello che hanno fatto vedere in generale ma soprattutto in casa visto che è una macchina da guerra”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy