ESCLUSIVA JN Bellugi: “Icardi 10 volte più forte di Dybala, abbiamo un grave problema nel calcio italiano…”

ESCLUSIVA JN Bellugi: “Icardi 10 volte più forte di Dybala, abbiamo un grave problema nel calcio italiano…”

In esclusiva le dichiarazioni dell’ex terzino dell’Inter Mauro Bellugi sulla partita di stasera fra Juve ed Inter e sui due club.

di redazionejuvenews

TORINO – Ecco le sue parole rilasciate in esclusiva per juvenews:

SU INTER-JUVE – Mi aspetto una partita strepitosa da parte dell’Inter, con i 3 punti come obiettivo preciso da conseguire. La Juventus, è vero, non ha più obiettivi, ma penso che quando si trova di fronte quelle maglie nerazzurre, lo stimolo gli venga comunque (ride, ndr).

SULLO SCAMBIO ICARDI PER DYBALA – Io dico subito una cosa: lo farei. Si è creata una situazione troppo sgradevole fra Icardi, società, tifosi e Wanda Nara. Lo farei sì, ma solo per questo. Se dovessi infatti considerare il valore dei giocatori, non lo farei mai, Icardi è 10 volte più forte di Dybala. D’altronde stiamo parlando di un attaccante (Icardi) che ha dimostrato il suo valore con 100 gol e passa, Dybala invece ancora non ha dimostrato di essere il fenomeno di cui tutti parlano.

SU SPALLETTI E ALLEGRI – Spalletti ha sì raggiunto l’obiettivo Champions lo scorso anno, ma non dimentichiamo che lo ha fatto all’ultima giornata per il rotto della cuffia, a pari punti con la Lazio. Io penso però che quando si crede in un allenatore, si ha fiducia in lui sia che vada o no in Champions. Non mi sembra che la società creda molto in Spalletti. C’è da considerare poi che anche un addio del tecnico di Certaldo costerebbe molto, per non parlare di un eventuale esoso ingaggio di Conte.

SULLA JUVENTUS – Io vedo che la Juve e sì fra le top 5 d’Europa. In Italia fa quello che vuole, ma quando in Europa incontra squadre forti e che giocano con il coltello fra i denti va in grandissima difficoltà. Faccio un esempio: se quella sera in cui la Juventus vinse 3-0 in casa contro l’Atletico, Cristiano Ronaldo per una qualsiasi causa come un banale raffreddore si fosse assentato, sarebbe successo che la Juve avrebbe salutato sin da subito la Champions League. Allora forse manca questo: i bianconeri hanno solo un uomo che risolve queste partite. Vedo invece altre squadre come il City che ne hanno 3-4 e questo fa tanta differenza.

SUL CALCIO ITALIANO – E’ indietro. Abbiamo un problema di calcio italiano. Anche se l’Ajax fosse stata eliminata con la Juve, li avrebbero portati in trionfo comunque. Qui da noi devi vincere per forza e senti troppo la pressione. Non curiamo poi abbastanza i giovani come fanno altre squadre estere.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy