Emerson Palmieri apre alla Juve: “Un giorno voglio ritornare in Italia. Sarri deve restare a Londra”

Emerson Palmieri apre alla Juve: “Un giorno voglio ritornare in Italia. Sarri deve restare a Londra”

L’esterno dei Blues ha rilasciato delle dichiarazioni

di redazionejuvenews

TORINO – Il terzino del Chelsea e della nostra nazionale, Emerson Palmieri, ha rilasciato delle dichiarazioni durante la conferenza stampa con la Nazionale, dove è in ritiro a Coverciano. L’ex Roma, seguitissimo dalla Juventus, ha parlato di quello che potrebbe essere il suo futuro ma anche di quello legato a Maurizio Sarri, anche lui nel mirino della Vecchia Signora.

SU SARRI – “Certo, è sempre difficile dire queste cose. Penso che per la stagione che abbiamo fatto insieme… non è stato facile ma credo sia stata una buona stagione. Per me deve rimanere, nel calcio non si sa mai”.

SULLA NAZIONALE – “Prima dell’infortunio, alla Roma, avevo fatto una grande stagione. Poi il ginocchio ha rallentato tante cose, in quest’annata sono tornato l’Emerson di prima, sono ancora giovane, devo migliorare in tante cose. Sono contento di quanto fatto, ora devo dimostrare il mio valore in Nazionale. Lavorare duro e cercare di mantenere lo stesso livello. Le sensazioni sono ottime, è un gruppo giovane, vuole giocare sempre in attacco, vincere le partite sempre. A volte non siamo riusciti a segnare tanti gol, ma creiamo tanto. Abbiamo ancora una settimana per lavorare prima della gara di sabato”.

SUL FUTURO – “Pure io vorrei, un giorno, rientrare in Italia. Sono arrivato molto giovane, la mia famiglia ama l’Italia. Per adesso sono contento al Chelsea”.

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy