Cobolli Gigli: “In caso di eliminazione dalla Champions per la Juve sarebbe un fallimento”

Cobolli Gigli: “In caso di eliminazione dalla Champions per la Juve sarebbe un fallimento”

L’ex presidente della Juventus ha parlato

di redazionejuvenews
Cobolli Gigli

TORINO – L’ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli ha parlato a Radio Crc. 

“Sarà difficile vincere a Napoli per la Juventus, ma se avranno gli attributi, dovranno tirarli fuori. Lo shock di Madrid è stato forte e già a Bologna hanno sofferto, e i bianconeri hanno bisogno di una grande prestazione per uscire indenni dal San Paolo”.

SULLA CHAMPIONS – “In caso di eliminazione dalla Champions, la Juventus dovrebbe rivedere i propri investimenti e sarebbe un fallimento. Essere eliminati agli ottavi quest’anno non sarebbe accettabile. Simeone farà di tutto per evitare la rimonta bianconera, non sarà semplice per Allegri. Bonucci sbaglia nel buttarsi a terra con quella facilità, non è questo l’atteggiamento giusto per un giocatore della Juventus”.

‘AIUTINI’ – “E’ un discorso lunghissimo, legato anche alla nostra cultura sportiva. Il patteggiamento è un atto da vigliacchi e la Juve non patteggiò durante Calciopoli, accettò semplicemente la sentenza. La Juventus deve giocare bene e vincere, non piangere sul latte versato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy