Man United-Juve: i devils all’Old Trafford sono bianconeri

Man United-Juve: i devils all’Old Trafford sono bianconeri

La Juve sbanca il Teatro dei sogni grazie alla rete di Dybala nel primo tempo

di redazionejuvenews

MAN UNITED-JUVE

TORINO – La Juve vola a Manchester per la terza gara del girone, in palio il primo posto. I Red Devils hanno bisogno della vittoria per uscire dalla crisi momentanea, i bianconeri vogliono riprendere la marcia dopo il mezzo passo falso con il Genoa. La sfida nella sfida è quella dei doppi ex, Pogba da una parte e Ronaldo dall’altra vivranno una sara particolare.

PRIMO TEMPO

La Juve inizia a fare subito la partita e non viene impensierito dal tifo casalingo. La palla viene sempre gestita da Pjanic e Bentancur che dettano bene tutti i tempi di gioco facendo correre a vuoti gli avversari. Pronti via iniziano a fioccare le occasioni per la squadra di Allegri che riesce ad arrivare con molta facilità al cross. Proprio su un cross dalla destra di Ronaldo, arriva il vantaggio al 17′. Il portoghese punta e salta Shaw sul quale si avventa Cuadrado che non impatta bene, sulla palla vagante arriva Dybala che infila De Gea per il meritato 1-0. Lo United sembra imbambolato, non trova possesso e non si crea mai occasioni pericolosi. Al minuto 38′ De Gea si prende la scena con un doppio intervento, prima sulla punizione di Ronaldo, e poi sulla conclusione di Matuidi. A ridosso della pausa ancora Dybala pericoloso con un sinistro a giro che però si spegne al lato. Senza recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con gli stessi 22 in campo; si cambia porta, ma non lo spartito. Al 50′ Ronaldo su sponda di Cuadrado libera un violentissimo destro diretto all’incrocio sul quale però il portiere spagnolo vola e manda in corner. I padroni di casa nella ripresa mostrano qualcosa in più spinti dall’orgoglio e dal pubblico ma senza impensierire Szczesny. La Juve regge bene alle poche offensive di Mou. Al 75′ Pogba si inventa un gran sinistro a giro che colpisce prima il palo e poi la testa di Szczesny, ma la palla finisce in angolo facendo sobbalzare l’intero stadio. I red devils hanno alzato il baricentro negli ultimi dieci minuti, ma l’esperta retroguardia bianconera ha retto bene il colpo.

La Juve sbanca il Teatro dei sogni grazie alla zampata di Paulo Dybala su iniziativa di Cristiano Ronaldo. La coppia che fin qui aveva trovato pochissimo spazio a causa della presenza ‘ingombrante’ di Mario Mandzukic ha fatto molto bene, forse convincendo Max Allegri a riproporla più frequentemente. Esce tra i fischi il Manchester che non riesce ad alzare la testa in questo bruttissimo momento. Il pareggio nella gara tra Young Boys e Valencia lascia invariata la classifica, se non per l’allungo bianconero, con i red devils ancora al secondo posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy